Products

Back to Work: le idee per l’home office

La diffusione dello smart working, l'impennata del lavoro autonomo e fenomeni come il nomadismo digitale contribuiscono a rendere sempre più fluidi – quasi liquidi – gli spazi destinati al lavoro.

Ormai si lavora ovunque: in viaggio, in hotel, al bar e ovviamente a casa, dove diventa necessario allestire uno spazio ad hoc dedicato all'home office. E qui viene in aiuto il design, con soluzioni trasformiste, comode da montare e smontare a seconda delle esigenze. Come scrivanie che contengono porta oggetti per nascondere pc, tablet e bloc notes; poltroncine da lavoro dalle silhouettes eleganti e discrete, da utilizzare anche per il living; oppure librerie creative dove riporre libri, quaderni e pensieri.

E poi: pannelli acustici da assemblare come i Lego per delimitare la zona lavoro e concentrarsi al meglio; e lampade che regolano la luminosità in modo intelligente a seconda dell'orario del giorno. Design e tecnologia si incontrano per dare vita a oggetti funzionali che interpretano i tempi che viviamo.

Abbiamo selezionato qualche idea per adibire una postazione lavorativa in casa. E rendere l'home office ancora più bello. Eccole qui sotto.

Dyson - Dyson Lightcycleᵀᴹ. Quando l'illuminazione incontra l'innovazione tecnologica, ecco che nascono prodotti che apportano miglioramenti alla qualità della vita. Come la nuova lampada Dyson Lightcycleᵀᴹ, pensata per migliorare l'acuità visiva, che regola automaticamente la sua luminosità in base alla luce del giorno, fornendo la giusta illuminazione per ciascun momento della giornata. Un'amica degli occhi e del lavoro.
Faram – Bahlara. Parola d'ordine: trasformismo. Bahlara è una collezione d’arredo per l'ufficio o l'home office che può espandersi, contrarsi e riconfigurarsi a seconda di ogni esigenza, favorendo le interazioni lavorative e facilitando lo sviluppo e la progettazione di idee. Un sistema d'arredo che lascia spazio alla creatività e alla libertà.
Infiniti – Relief. Disegnata da Favaretto & Partners, Relief è una collezione di sedute monoscocca in polipropilene caratterizzata da linee morbide ed accoglienti. Una seduta snella e leggera, disponibile in vari colori e versioni, che presenta due alto-rilievi di differente finitura a richiamare dei virtuali cuscini sul sedile e sullo schienale.
MDF Italia – 20. Venti Home. Una scrivania dall’immagine contemporanea ma con una anima retrò. Si definisce così 20.VENTI HOME, lo speciale desk system appositamente pensato per gli ambienti domestici dallo studio milanese 967Arch per MDF Italia. Il dettaglio esclusivo è la tasca in morbido panno in cui riporre documenti, libri, giornali o il tablet. Un arredo funzionale e al contempo elegante, utile per lavorare, scrivere, “navigare”, o come secretaire, grazie al vano portaoggetti che si cela con molta discrezione sotto il piano di lavoro a ribalta.
Midj – Libreria Suite. Realizzata con una struttura in legno, ripiani e tubo in acciaio verniciato, la Libreria Suite di Midj si caratterizza per il design minimale ed elegante. Disponibile nel modello a parete o nella versione “schiena contro schiena”, si contraddistingue per la varietà cromatica: i ripiani in acciaio sono disponibili in 16 colori opachi ed è possibile scegliere la struttura in legno tra 9 finiture.
Molteni – Note. Disegnato da Matteo Nunziati, Note è un piano di scrittura dotato di due vassoi scavati direttamente nel piano, di cui quello centrale ha un rivestimento in cuoio. La parte posteriore è caratterizzata da un pronunciata curvatura del legno che permette l’alloggiamento di piccoli cassetti rivestiti anch’essi in cuoio. Le gambe, realizzate grazie a una complessa tecnica di lavorazione tridimensionale del legno, sono scavate su tre lati.
Novamobili – Ninfea. Caratterizzato da delicatezza ed eleganza, Ninfea è uno scrittoio dotato di sottili gambe metalliche che sostengono un piano dalle forme arrotondate, con cassetto sottopiano e separé in tessuto o ecopelle sfoderabile. Il piccolo paravento può essere anche usato come bacheca su cui appendere appunti e documenti con calamite. Ideale per ricreare un angolo studio in camera da letto, si configura anche come toeletta, grazie alla scatola in legno portaoggetti e allo specchio circolare.
Poltrona Frau – Albero. Un'icona del design italiano: immaginato alla fine degli anni ‘50 da Gianfranco Frattini come libreria da “terra-soffitto”, Albero nasce da un complesso lavoro di ebanisteria. La struttura portante è in legno massello di Noce Canaletto e si compone di due piloni dentati, con speciale incastro a cremagliera, e quattro montanti verticali con una foratura regolare che consente un montaggio a piacere di otto o dodici mensole. Il fissaggio della libreria è assicurato dall’azione di quattro ghiere metalliche previste nei puntali di fissaggio.
Rimadesio – Flat System. Progettato da Giuseppe Bavuso, Flat System è un sistema di tavoli con struttura in alluminio estruso e piani in vetro. Naturale evoluzione del tavolo, Flat System prevede configurazioni con elementi terminali, laterali e un'ampia serie di attrezzature e accessori specifici. La proposta permette di interpretare le tipiche esigenze dei nuovi workplace - fluidi, condivisi, in open space fornendo soluzioni concrete e funzionali per ogni condizione operativa.
Tacchini – Poltrona Sancarlo. Riedizione di un classico progettato da Achille Castiglioni nel 1982, la seduta Sancarlo è costituita da una struttura semplice e lineare in tubo curvato, su cui sono posizionati diversi volumi imbottiti. Un concetto all’avanguardia per l’epoca in cui venne presentato, reso ancora più efficace oggi dalle imbottiture differenziate, che cambiano densità in base alla zona del corpo che devono supportare. Per i momenti di pausa.
Wood Skin – Quiet Bits. Se ad accogliere un angolo-ufficio è un open space, allora sarà necessario delimitare l'area lavoro con separé o pannelli acustici come i Quiet Bits di Wood Skin. Composti da piccole unità assemblabili tra loro come i Lego, possono essere montati e smontati come si desidera. Una risposta alle mutevoli esigenze dello spazio ufficio contemporaneo.
Artemide – Arrival. Nata dalla creatività di Palomba & Serafini, Arrival è una collezione di lampade dalle forme dinamiche e fluide, che scolpisce la luce con un segno leggero e grafico. Ogni elemento ha una sezione che esternamente lascia visibile il profilo in alluminio ed internamente genera una superficie emittente diffondente. Quasi un'opera d'arte.