Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Products

Bici da strada: Manaia, leggera e innovativa

Alessandro Mitola

Manaia è la nuova bici da strada nata in casa T°RED Bikes, azienda piacentina specializzata nella produzione di due ruote con un occhio di riguardo per il design e la sperimentazione.

Il progetto nasce in collaborazione con Romolo Stanco, architetto con il pallino per la fisica che ha sviluppato una bici da strada veloce, leggera e performante.

Partiamo dal materiale, preso in prestito dall’industria aerospaziale: una lega di alluminio e magnesio arricchita con scandio e zirconio. A confronto con una lega standard, è 20% più leggera dell’alluminio tradizionale, 30% più rigida dell’ergal e garantisce una maggiore facilità di lavorazione e resistenza delle saldature.

Manaia è una bici da strada curata nei minimi dettagli, dove ogni componente è pensato a regola d’arte: dal tubo di sterzo conico per serie sterzo integrata ai dropout progettati ad hoc, passando per la finitura spazzolata del telaio.

Per la realizzazione, T°RED Bikes si è avvalsa della collaborazione con aziende di livello internazionale come Dedacciai, FSA e Vision per la componentistica, OMC Italia per una guarnitura ricavata dal pieno e TOOT per quanto riguarda le ruote.

Le grafiche, così come il nome si ispirano alla cultura Maori: Manaia è una creatura mitologica con la testa di un uccello, il corpo di un drago e la coda di un pesce, simbolo dell’unione tra terra, cielo e mare.

Attualmente il progetto sta raccogliendo fondi sulla piattaforma Kickstarter, dove ha già riscosso larghi consensi tra gli amanti delle due ruote.

Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Credits: T°RED Bikes - Lorenzo De Maria
Places
Eco Bar, la vecchia biglietteria si trasforma in un bistrot
Milano Design Week
Luceplan, i 30 anni della lampada Costanza
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto