E-voluzione, linea Hi-Tech - Credits: Pininfarina
E-voluzione, linea Dynamic - Credits: Pininfarina
E-voluzione, linea Elegance - Credits: Pininfarina
Products

La prima bicicletta elettrica targata Pininfarina

Alessandro Mitola

Non una due ruote qualunque, ma un inno al design, alla tecnologia e al comfort.

Si chiama E-voluzione ed è la prima bicicletta elettrica nata dal sodalizio tra Pininfarina e Diavelo, membro dell’azienda olandese Accell Group.

È una due ruote unisce la lunga tradizione Pininfarina nel design di auto sportive e la vocazione per la ricerca di soluzioni a basso impatto ambientale con le tecnologie più avanzate di Accell Group nel settore della mobilità ciclistica.

Tutti i componenti sono integrati nella struttura della bicicletta: batteria, motore centrale, manubrio e attacco manubrio, computer di bordo, vano portaoggetti, cablaggio e sistema di illuminazione.

Il beneficio di questo sistema di integrazione è duplice: estetico e allo stesso tempo funzionale perché corrisponde a un miglior bilanciamento, comfort e performance in fase di guida.

Il peso? Appena 16 chilogrammi.

Grazie all’utilizzo del carbonio nel telaio e nei componenti, questa bicicletta elettrica hi-tech risulta superleggera e semplice da manovrare. E la trasmissione a cinghia promette una guida silenziosa e zero manutenzioni.

Nelle linee Elegance, Hi-Tech e Dynamic, è completata da freni a disco idraulici e cambio Shimano.

Products
Paola Navone firma la tavola Bialetti
Products
Una poltrona da giardino fatta d’erba
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto