MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Products

Biciclette elettriche: due modelli smart e di design

Alessandro Mitola

Maneggevole, ecologica, di design: sono i requisiti del mezzo di trasporto del futuro, la bicicletta elettrica. I due modelli più interessanti vengono dagli States e dalla Svizzera.

Presentata a Palo Alto, San Francisco, Mode:Flex è la nuovissima due ruote elettrica prodotta da Ford Motor, un’innovativa bicicletta smart equipaggiata con tutti gli optional. Due ruote di nuova generazione, è dotata di sensori, connettività per i dispositivi e offre la possibilità di piegare in due parti il telaio, agevolandone il trasporto. Il collegamento satellitare è indubbiamente una funzione intelligente utilissima per muoversi in città e restare sempre aggiornati sulle condizioni del traffico e del meteo. MoDe:Flex possiede inoltre un’applicazione che consente l’accensione automatica delle luci posteriori in caso di frenata e restare in contatto con gli altri ciclisti. Sul telaio centrale è posizionata la batteria, facilmente rimovibile per le diverse configurazioni, a seconda delle necessità di trasporto. Attualmente MoDe:Flex è ancora un prototipo con tanto potenziale, che in futuro trasformerà definitivamente il concetto di mobilità urbana.

Disponibile subito e già in commercio, invece, è Stromer, potente come uno scooter ma leggera perché con forcella in carbonio. Messa a punto da un gigante svizzero nel settore delle due ruote, la svizzera BMC, Stromer ha vinto numerosi premi per le sue performance e design (l'ExtraEnergy Award e il Brand New Award). Frutto del know-how e della precisione maniacale di BMC, è un gioiello nel segmento delle bici a batteria: motore, batteria (con sistema brevettato) e centralina, tutto integrato nel telaio, per un look pulito e avveniristico. La batteria ha un’autonomia media di 70 km, un motore fino a 500 watt che può arrivare a 45 km/h. Silenziosissima, è stata progettata con la massima attenzione per la cura ambientale.

News
Il Museo Ettore Fico riceve il premio Architetture Rivelate
News
DimoreDesign: cinque designer e la storia di Bergamo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché