MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Products

Biciclette elettriche: due modelli smart e di design

Alessandro Mitola

Maneggevole, ecologica, di design: sono i requisiti del mezzo di trasporto del futuro, la bicicletta elettrica. I due modelli più interessanti vengono dagli States e dalla Svizzera.

Presentata a Palo Alto, San Francisco, Mode:Flex è la nuovissima due ruote elettrica prodotta da Ford Motor, un’innovativa bicicletta smart equipaggiata con tutti gli optional. Due ruote di nuova generazione, è dotata di sensori, connettività per i dispositivi e offre la possibilità di piegare in due parti il telaio, agevolandone il trasporto. Il collegamento satellitare è indubbiamente una funzione intelligente utilissima per muoversi in città e restare sempre aggiornati sulle condizioni del traffico e del meteo. MoDe:Flex possiede inoltre un’applicazione che consente l’accensione automatica delle luci posteriori in caso di frenata e restare in contatto con gli altri ciclisti. Sul telaio centrale è posizionata la batteria, facilmente rimovibile per le diverse configurazioni, a seconda delle necessità di trasporto. Attualmente MoDe:Flex è ancora un prototipo con tanto potenziale, che in futuro trasformerà definitivamente il concetto di mobilità urbana.

Disponibile subito e già in commercio, invece, è Stromer, potente come uno scooter ma leggera perché con forcella in carbonio. Messa a punto da un gigante svizzero nel settore delle due ruote, la svizzera BMC, Stromer ha vinto numerosi premi per le sue performance e design (l'ExtraEnergy Award e il Brand New Award). Frutto del know-how e della precisione maniacale di BMC, è un gioiello nel segmento delle bici a batteria: motore, batteria (con sistema brevettato) e centralina, tutto integrato nel telaio, per un look pulito e avveniristico. La batteria ha un’autonomia media di 70 km, un motore fino a 500 watt che può arrivare a 45 km/h. Silenziosissima, è stata progettata con la massima attenzione per la cura ambientale.

News
Il Museo Ettore Fico riceve il premio Architetture Rivelate
News
DimoreDesign: cinque designer e la storia di Bergamo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto