MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
MoDe:Flex, la nuova bicicletta smart firmata Ford
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Credits: La Stromer della svizzera BMC
Products

Biciclette elettriche: due modelli smart e di design

Alessandro Mitola

Maneggevole, ecologica, di design: sono i requisiti del mezzo di trasporto del futuro, la bicicletta elettrica. I due modelli più interessanti vengono dagli States e dalla Svizzera.

Presentata a Palo Alto, San Francisco, Mode:Flex è la nuovissima due ruote elettrica prodotta da Ford Motor, un’innovativa bicicletta smart equipaggiata con tutti gli optional. Due ruote di nuova generazione, è dotata di sensori, connettività per i dispositivi e offre la possibilità di piegare in due parti il telaio, agevolandone il trasporto. Il collegamento satellitare è indubbiamente una funzione intelligente utilissima per muoversi in città e restare sempre aggiornati sulle condizioni del traffico e del meteo. MoDe:Flex possiede inoltre un’applicazione che consente l’accensione automatica delle luci posteriori in caso di frenata e restare in contatto con gli altri ciclisti. Sul telaio centrale è posizionata la batteria, facilmente rimovibile per le diverse configurazioni, a seconda delle necessità di trasporto. Attualmente MoDe:Flex è ancora un prototipo con tanto potenziale, che in futuro trasformerà definitivamente il concetto di mobilità urbana.

Disponibile subito e già in commercio, invece, è Stromer, potente come uno scooter ma leggera perché con forcella in carbonio. Messa a punto da un gigante svizzero nel settore delle due ruote, la svizzera BMC, Stromer ha vinto numerosi premi per le sue performance e design (l'ExtraEnergy Award e il Brand New Award). Frutto del know-how e della precisione maniacale di BMC, è un gioiello nel segmento delle bici a batteria: motore, batteria (con sistema brevettato) e centralina, tutto integrato nel telaio, per un look pulito e avveniristico. La batteria ha un’autonomia media di 70 km, un motore fino a 500 watt che può arrivare a 45 km/h. Silenziosissima, è stata progettata con la massima attenzione per la cura ambientale.

News
Il Museo Ettore Fico riceve il premio Architetture Rivelate
News
DimoreDesign: cinque designer e la storia di Bergamo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”