Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Credits: Ph. Philippe Glade
Black Rock City, NV: The New Ephemeral Architecture of Burning Man - Real Paper Books
Products

Le architetture del Burning Man

Dal 1991, ogni anno, la cittadina di Black Rock City, stato del Nevada, richiama decine di migliaia di persone per il Burning Man, uno dei festival più famosi e particolari al mondo. Per otto giorni soltanto la città americana prende vita per poi scomparire con il rituale conclusivo da cui prende il nome il festival, dove viene bruciato un enorme fantoccio in legno.  

Burning Man non è il solito festival ma un evento molto variegato dove convivono contesti diversi tra loro, dalla festa alla riflessione; un evento basato su principi come autosufficienza e inclusione. I partecipanti devono infatti essere attrezzati autonomamente per la permanenza nella metropoli temporanea: durante gli otto giorni le sole cose disponibili per la vendita sono ghiaccio e caffè. Dimenticate smartphone e internet e abituatevi all’idea di improvvise tempeste di sabbia e a un’escursione termica notevole, di giorno le temperature possono superare i quaranta gradi e di notte scendere di decine di gradi.

Il fotografo francese Philippe Glade ha immortalato per la prima volta le architetture effimere che popolano Black Rock City nel 1996, raccogliendole in un volume pubblicato nel 2011. Oggi presenta il secondo capitolo di quest’avventura con il titolo Black Rock City, NV: The New Ephemeral Architecture of Burning Man, edito dalla casa editrice Real Paper Books, che raccoglie oltre 200 scatti realizzati tra il 2011 e il 2015. Architetture nomadi destinate a durare per un periodo limitato proprio per la natura temporanea del festival, rifugi effimeri e sperimentali in grado di resistere alla forza brutale del vento, che può raggiungere i 120 chilometri orari.

News
L’ottava edizione di Venice Design Week
News
Design in festa: gli eventi di settembre
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Gallotti&Radice a Milano

Gallotti&Radice a Milano

L’azienda di Cermenate ha aperto le porte del suo nuovo flagship store, nel cuore di Durini Design District
Typologie è una nuova rivista di design

Typologie è una nuova rivista di design

Sono storie di ordinaria bellezza quelle raccolte nelle pagine di Typologie, un nuovo progetto editoriale che omaggia gli oggetti di uso quotidiano
Regali di Natale 2018: le idee dal mondo hi tech

Regali di Natale 2018: le idee dal mondo hi tech

Oggetti utili, anzi utilissimi. Ma anche dal design elegante e avveniristico. Ecco alcuni regali tecnologici da fare questo Natale. Dedicati ai più smart, ma anche a chi ha bisogno di soluzioni pratiche
PhotoVogue Festival: 10 creativi si confrontano sul tema dell’immigrazione

PhotoVogue Festival: 10 creativi si confrontano sul tema dell’immigrazione

Tra arte, musica, moda, design, comunicazione e alta cucina. Ce ne parlano Micaela Flenda e Pelin Sozeri, curatrici del progetto
Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Un progetto di tesi realizzato dagli studenti di IED Roma che mette insieme design e sostenibilità