Stendig Calendar, disegnato da Massimo Vignelli
Products

10 calendari di design per il 2017

Minimalisti, pop oppure irriconoscibili, dalle forme più disparate: i nuovi calendari di design cambiano faccia, diventando parte integrante dell'arredamento.

Non più relegati in un angolo dunque, ma protagonisti degli spazi. Che si tratti di poster, soprammobili o opere di design da appendere al muro, il calendario si trasforma in un oggetto da mostrare, che si sposa allo stile della casa.

Abbiamo selezionato 10 calendari per iniziare il 2017 all'insegna del design e della creatività. Per regali natalizi last minute, o semplicemente per un augurio speciale per il nuovo anno.

Wallpaper Calendar. Si attacca al muro come una carta da parati questo calendario dello studio creativo bolognese All The Fruits. Può essere acquistato sul sito allthefruits.com
Fornasetti Piatto Calendario 2017. Il cinquantesimo piatto calendario, disponibile in 700 esemplari e firmato Barnaba Fornasetti, riproduce le atmosfere del teatro celebrando l'opera lirica "Il dissoluto punito ossia il Don Giovanni" prodotta e realizzata da Fornasetti nel 2016. - Credits: Fornasetti
2017 Isometric Risograph Calendar. Un calendario sostenibile, stampato su carta riciclata con inchiostro a base di soia. Può essere acquistato sul sito paperpusher.ca
Today - 2017 Daily Calendar. Ogni giorno, un pensiero. Disegnato dall'artista e designer Matthew Hoffman, questo calendario giornaliero è composto da 365 cartoncini, ognuno con una frase diversa, divertente e ironica oppure riflessiva. Ideale per la scrivania. Il calendario è acquistabile sul sito you-are-beautiful.com
Dodecal. Un calendario tridimensionale di design, realizzato a mano da artigiani del legno. Si può ordinare dal sito dodecal.com
Minimalist 2017 Wall Calendar. Dedicato agli amanti dello stile più minimalista, questo calendario è realizzato con cartocino nero e stampato con inchiostro iridescente. Disponibile sul sito shop.knoed.com
The Circular Calendar. A ogni parte del mondo il suo calendario. The Circular Calendar indica le ore di sole dell'anno in base alla propria posizione ed emisfero. Può essere scaricato sul sito circular-calendar.com
Kristina Krogh Green Calendar 2017. La designer danese Kristina Krogh ha realizzato una serie di calendari con inserti in rame, da appendere al muro come preziosi poster. I calendari sono acquistabili sul sito della designer. - Credits: Kristina Krogh
Stendig Calendar. Un calendario-istituzione. Disegnato da Massimo Vignelli nel 1966, entrò proprio quell'anno nella collezione di design del MoMA di New York. Ancora oggi un must di inizio anno. Il calendario è acquistabile sul sito stendigcalendar.com
SNUG.GEO Calendar. Grafico ma allo stesso tempo giocoso e pop: il calendario dello studio tedesco SNUG.STUDIO ricorda le tabelle oculistiche. Dispobile sul sito snugonline.bigcartel.com
Products
8 libri di architettura consigliati da Electa
Products
La tavola di Natale nel segno del design
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto