Canone Inverso - Atlas Concorde - Credits: Copyright 2019 by Ceramiche Atlas Concorde
Canone Inverso - Atlas Concorde - Credits: Copyright 2019 by Ceramiche Atlas Concorde
Canone Inverso - Atlas Concorde - Credits: Copyright 2019 by Ceramiche Atlas Concorde
Canone Inverso - Atlas Concorde - Credits: Copyright 2019 by Ceramiche Atlas Concorde
Products

Il Canone Inverso di Piero Lissoni per Atlas Concorde

Sviluppare elementi decorativi e mosaici per rivestimenti murali e da pavimento, creando armonie di forme e colori. È questa l'idea alla base di Canone Inverso, la prima decor collection firmata da Piero Lissoni per Atlas Concorde.

La collezione si articola in quattro mosaici in gres porcellanato ispirati al mondo dei cementi e delle pietre minimal, che vengono declinati in tonalità cromatiche che spaziano dai bianchi caldi al beige, con tracce di argilla e tortora, dai grigi dai toni più freddi e chiari a quelli più scuri, antracite e fumo.

«Le quattro composizioni della collezione Canone Inverso sono le varianti di un modello, uno schema che viene composto e ricomposto per dare vita a un rapporto armonico che, come in una partitura musicale, è formato dall’assemblaggio delle diverse note, ovvero dalle forme che lo costituiscono», ha raccontato Piero Lissoni.

Ogni modulo dei quattro mosaici è caratterizzato da una particolare geometria, in alcuni casi volutamente asimmetrica per disegnare pattern sempre nuovi. Ogni modulo rappresenta anche un vero e proprio colore della collezione, ottenuto mescolando tonalità simili, scelte tra le proposte effetto-cemento ed effetto pietra-minimal della gamma Atlas Concorde: Boost e Dwell (effetto cemento), Raw (effetto cemento-intonaco), Arkshade (effetto cemento minimal), Kone (effetto pietra calcarea minimal).

«Abbiamo proposto a Piero Lissoni il ventaglio della nostra gamma da combinare secondo uno schema libero, per creare una “decor collection” da presentare singolarmente o da utilizzare in abbinamento alle nostre diverse collezioni e superfici», ha specificato l'azienda.

Canone Inverso, infatti, offre la possibilità di poter creare abbinamenti tra ciascun mosaico e le collezioni di Atlas Concorde.

Il risultato è una collezione dedicata non solo al rivestimento di pavimenti e pareti, ma anche alla ri-progettazione degli spazi attraverso elementi decorativi inaspettati. Un nuovo strumento per interpretare in chiave creativa le superfici ceramiche.