CH22, la lounge chair disegnata nel 1950 da Hans. J. Wegner - Credits: Carl Hansen & Søn
L'edizione speciale della CH22, realizzata in legno di quercia trattato e sapone - Credits: Carl Hansen & Søn
L'incisione è collocata sul lato interno della lounge chair - Credits: Carl Hansen & Søn
L'edizione speciale presenta un'incisione con la data di ritorno sul mercato la firma di Hans J. Wegner - Credits: Carl Hansen & Søn
Products

Carl Hansen & Son, la lounge chair CH22 in edizione limitata

Carl Hansen & Søn celebra il ritorno della lounge chair CH22 con un’edizione speciale firmata, realizzata in legno di quercia trattato e sapone.

Disegnata nel 1950, rappresenta uno dei classici della prima produzione di Hans. J. Wegner per Carl Hansen & Son, oggi nuovamente in produzione nel pieno rispetto dell'artigianalità del maestro.

Si tratta di una seduta che unisce semplicità e comfort, frutto di una raffinata abilità artigianale che si esprime nella solida struttura in legno e nella forma organica del caratteristico schienale a guscio in impiallacciato pressato.

Esclusivamente nella giornata di venerdì 3 giugno sarà possibile acquistare la celebre seduta incisa con la data di ritorno sul mercato e accompagnata dalla firma di Hans J. Wegner collocata sul lato interno della lounge chair. Naturalmente sarà corredata di certificato di autenticità emesso da Carl Hansen & Son.

Storytelling
Umberto Pasti: l’occhio sulle cose
Places
The Floating Piers, il ponte galleggiante sul Lago d'Iseo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento