Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Credits: © Thonet
Products

Mundus Nr. 3404: Il catalogo Thonet del 1934

La fine degli anni '20 e l'inizio dei '30 rappresentano un momento fondamentale nella storia di Thonet.

La casa di Frankenberg introduce, infatti, l'iconica S 33 di Martin Stam nel 1927 mentre la 32/S 64 di Marcel Breuer arriva sul mercato tra il 1929 ed il 1930. Nel 1930 Hans Scharoun chiude il progetto abitativo per la famiglia Schminke, uno dei più straordinari esempi del movimento Neues Bauen, all'interno del quale compaiono gli oggetti di punta di Thonet.

Non stupisce che il catalogo del 1934, edito da Aufwärts, rappresenti un fedele spaccato della storia del design moderno: le diverse declinazioni della S 33, S 34 e S 43 di Stam occupano, giustamente, gran parte del catalogo, considerando l'impatto che tali prodotti hanno avuto non solo nella cultura del prodotto industriale, ma anche in quella di massa.

Nonostante vengano illustrate diverse categorie di prodotti, la presenza delle cantilever rimane il fulcro di quello che, senza volerlo, rappresenta uno dei più importanti manifesti del modernismo nell'architettura e nel design industriale.

News
Due installazioni firmate MVRDV
Storytelling
Umberto Pasti: l’occhio sulle cose
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto