Ceramica Flaminia
Products

Cersaie 2019: le novità bagno

Dopo il focus sui rivestimenti e pavimenti, eccoci con altre novità della fiera bolognese Cersaie. Questa volta parliamo del bagno: l'ambiente più personale della casa, e, per questo, uno degli spazi più importanti in cui viviamo. Un narratore dei nostri cambiamenti - e dell'intera società – che rispecchia lo spirito dei tempi.

Grande protagonista è l'innovazione dei materiali, delle finiture, dei sistemi di rubinetteria e delle cabine doccia, con nuove soluzioni che vengono incontro alle esigenze della vita quotidiana. La ricerca nel campo dei materiali si esprime in lavabi, sanitari e complementi arredo sempre più performanti e resistenti.

Il mondo vegetale diventa ispirazione per il design, con lavabi ispirati ai fiori e alla silhouette delle piante, mentre per i colori a fare da protagoniste sono le tonalità pastello e del rosa cipria.

Ecco alcune novità presentate durante Cersaie.

Arblu – 5.Zero. Durante Cersaie, Arblu ha presentato l'ampliamento della collezione bagno 5.Zero, che si arricchisce di nuovi materiali e finiture per una maggior personalizzazione dell’ambiente bagno. La nuova collezione offre la possibilità di scegliere anche tra resine, laccati e legni per decorare top e frontali, pannelli laterali e gole per l’apertura dei cassetti.
Fiora - Texture Spring. Concepita dal designer Simone Polga, Texture Spring è una nuova texture ispirata al parallelismo grafico tra la texture di una foglia vista attraverso un microscopio ed il terreno arido tipico dei climi secchi. “Il Progetto nasce dall’analisi di due fenomeni naturali: la fotosintesi clorofilliana, un processo essenziale per la vita, e la siccità, un evento che segna un’autentica rottura del processo naturale”, ha raccontato il designer.
Arbi Arredobagno - Code 10. Disegnata dallo studio Meneghello Paolelli Associati, Code 10 si compone di un piano in Laminam Pietra Grey opaco con lavabo a semincasso, una specchiera con profilo in alluminio nero e il pensile Olga, con ante a specchio Brunito e scocca Nero velvet.
Ceramica Flaminia – Flag by Alessio Pinto. Disegnata da Alessio Pinto per Flaminia, Flag è la linea di lavabi, vasi e bidet caratterizzati per i volumi importanti, che esplorano il tema del colore dando il via a giochi di cromie, sensazioni materiche, luci e ombre.
Damast – Concept One. Durante la fiera bolognese, l'azienda ha presentato Concept One, il nuovo saliscendi filo muro di Damast, un sistema integrato ad ingombro ridotto, con doccia a mano, flessibile antitorsione e scorrevole abbinati. Un'innovazione che parte già dal suo nome: Concept One incarna l’essenza del design all’interno del box doccia o di un walk-in e si presenta come una risposta funzionale e pratica alle diverse esigenze di spazio e benessere.
Devon&Devon – Kalos. In occasione del Cersaie 2019, Devon&Devon ha presentato il lavabo Kalos, realizzato in collaborazione con Massimo Iosa Ghini. “L’invaso che raccoglie l’acqua è la traduzione visiva di un gesto dinamico, l’apertura slanciata e morbida di un’elegante corolla”, ha raccontato Massimo Iosa Ghini. A ispirare il lavabo è l'osservazione del mondo vegetale, come i petali dei fiori.
Itlas – Isola. A Cersaie, l’azienda veneta ha presentato Isola, un nuovo pezzo della collezione Linea. La collezione è caratterizzata da un disegno d’insieme pulito e di grande impatto visivo, modificabile nel tempo e soprattutto personalizzabile grazie alla possibilità di abbinare il legno ad altri elementi materici, come il vetro e l’alluminio bronzato.
Scavolini – Tratto. Scavolini ha presentato due nuove collezioni: Juno e Tratto (nella foto). Quest'ultima - disegnata da Vuesse - è una proposta sofisticata dalla grande presenza scenica, caratterizzata dall’anta con il profilo incassato che permette una presa all’insegna del massimo comfort.
Duka – Gallery 3000. In occasione della fiera, Duka ha proposto nuove varianti dell’iconica gallery 3000, collezione di cabine doccia con soli profili verticali, espressione di design inteso come armonizzazione di bellezza e funzionalità. Per migliorare ancor di più l’adattabilità e la flessibilità della collezione a gusti ed esigenze diverse, gallery 3000 è da ora disponibile sia nella versione senza profili a muro, sia in un’ulteriore versione per la quale è previsto uno speciale sistema di montaggio dell’anta, completamente integrata nella parete.