Cine Apolo, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Riviera, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Karl Marx, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Guanabo, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Lido, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine El Megano, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Payret, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Record, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Cine Yara, Havana - Credits: Ph. Carolina Sandretto
La copertina del volume Cines de Cuba, edito da Skira - Credits: Ph. Carolina Sandretto
Products

I cinema dell’isola di Cuba

Per quattro anni Carolina Sandretto ha documentato i cinema dell’isola di Cuba, testimoni della storia e delle trasformazioni del Paese. La fotografa milanese di base a New York è andata alla ricerca delle 694 sale cinematografiche che l’isola contava negli anni Cinquanta. E proprio con una macchina di quegli anni ne ha ritratti oltre 300 tra l’Havana e le città e villaggi di tutte le regioni dell’isola.

Al termine del lungo viaggio, cominciato a San Miguel de los Banos, ha raccolto oltre 500 immagini che raccontano le architetture, le facciate e le insegne rovinate dal tempo, le sale vuote e quelle riconvertite. «Cines de Cuba è una ricerca sul ruolo del cinema nella nostra cultura. Partendo dai cinema di Cuba ho potuto così raccontare una storia globale che riguarda la nostra società nel suo complesso», spiega Carolina Sandretto.

Oggi la raccolta immagini diventa un volume edito da Skira, introdotto da un testo dell’autrice, e arricchito dai testi dell’artista Carlos Garaicoa e della scrittrice Grettel Jiménez-Singer. «Vorrei che questo libro fosse una testimonianza di un patrimonio culturale e architettonico che Cuba può offrire al mondo», ha aggiunto la fotografa.  

Cines de Cuba verrà presentato a Torino il 25 ottobre, alle ore 19.00, presso Camera – Centro Italiano per la Fotografia, a Milano il 26 ottobre, alle ore 18.30, presso FM Centro per l’Arte Contemporanea, e in occasione della Festa del Cinema di Roma il 28 ottobre, alle ore 12.30, presso la Libreria dell'Auditorium Parco della Musica.

Products
Cassina presenta la poltrona Utrecht Point firmata da Paul Smith e Kvadrat
Places
Abitare l’arte, in Provenza
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Un progetto di tesi realizzato dagli studenti di IED Roma che mette insieme design e sostenibilità
Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Nasce il primo museo indipendente d'arte contemporanea a Dubai. Un centro dedicato alla creatività che scorre nelle regioni del Golfo, alla ricerca delle trame che ne compongono l'identità
Sei architetti chef per una sera

Sei architetti chef per una sera

Succede a Venezia, in occasione di ArchichefNight 2018: martedì 20 novembre l’architettura si sposta ai fornelli
Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Una partnership green che guarda al futuro, per un uso efficiente delle risorse all’interno degli spazi espositivi, evitando sprechi energetici
70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

Curata da Giulio Iacchetti e Francesca Picchi, omaggia l’universo dei prodotti targati Coop nel panorama delle proposte italiane