Beoplay A9, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Beoplay M5, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Beoplay M5, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Un dettaglio di Beoplay M5, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Beoplay P2, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Beoplay P2, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Un dettaglio di Beoplay P2, edizione limitata firmata David Lynch - Credits: Bang & Olufsen
Products

Gli speaker firmati David Lynch per Bang & Olufsen

Non è la prima volta che David Lynch collabora con Bang & Olufsen: nel 2017 aveva realizzato un'edizione limitata di diffusori Beoplay A9. Questa volta il regista americano fa il bis con una collezione di speaker impreziosita con immagini e dettagli tratti dalla serie War Between the Shapes, opere su carta realizzate negli anni Settanta, e dalle litografie Paris Suite, realizzate nel 2007 presso il rinomato studio Idem.

«Sono onorato di far parte di questa speciale collaborazione», ha dichiarato David Lynch. «Bang & Olufsen è sempre stata nota per l’eccezionale suono e lo splendido design». La collezione debutterà insieme a un pop-up store Bang & Olufsen presso il MoMA Design Store, nel quartiere Soho di New York, dal 10 ottobre all'11 novembre.

Tra i pezzi firmati Lynch c’è Beoplay A9, arricchito da una delle litografie della serie Paris Suite, disponibile in soli cinque pezzi, ognuno dei quali firmato a mano. Beosound Shape presenta invece opere della serie War Between the Shapes e sarà disponibile in una sola copia in mostra al MoMA Design Store.

Sono parte di questa edizione limitata anche il diffusore wireless Beoplay M5 e lo speaker portatile Beoplay P2, entrambi decorati con le opere della serie War Between the Shapes. La firma di David Lynch è incisa al laser sulla parte superiore del diffusore Beoplay M5 e stampata sul lato inferiore di Beoplay P2.

Products
Sweet Dream: letti di design
News
Milano Design Film Festival 2018
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto