Il fermalibri in marmo Stop di e15, design di Philipp Mainzer - Credits: e15
Products

Fermalibri di design: belli e utili

I fermalibri sono complementi d’arredo preziosi. In primis sono funzionali, ambasciatori dell’ordine che impediscono ai libri di scivolare o cadere. E allo stesso tempo arredano con la loro eleganza discreta librerie, mobili, mensole, ripiani. Insomma possono essere collocati un po’ ovunque.

I materiali con cui sono realizzati sono molteplici – plastica, legno, metallo, marmo o calcestruzzo – così come il design: si passa dalla classica forma a L fino ad arrivare a forme scultoree e ardite. 

In casa o in ufficio, i fermalibri sono utili per vivacizzare l’ambiente e personalizzare la libreria. Ecco un round-up di modelli, da scoprire nella galleria fotografica qui sotto.

En Concreto, un fermalibri in calcestruzzo ispirato al movimento architettonico brutalista disegnato da Liliana Ovalle, designer messicana di base a Londra - Credits: Liliana Ovalle
STOP, design di Philipp Mainzer per e15, è un fermalibri dal design geometrico puro realizzato in marmo bianco di Carrara oppure in marmo Nero Marquinia - Credits: e15
Moles è un fermalibri dal design scultoreo realizzato in calcestruzzo e prodotto da AYTM, marchio fondato dai coniugi Kathrine e Per Gran Hartvigsen - Credits: AYTM
Outiline è un fermalibri targato Ferm Living, disegnato da Trine Andersen. Dal look moderno e grafico è realizzato in metallo verniciato - Credits: Ferm Living
Un cubo fermalibri in marmo rosso Levanto, design di studiocharlie per Atipico, ispirato agli archetipi dell’architettura. I riflessi della lucidatura e le venature sempre originali fanno sì che ogni pezzo sia unico e irripetibile - Credits: Atipico
Disegnato da Ross Lovegrove nel 2011 per Marsotto Edizioni, Neruda è un fermalibri dal design di estrema eleganza che esalta la peculiarità del marmo. È realizzato nelle varianti bianco di Carrara o Nero Marquina con finitura levigata - Credits: Marsotto Edizioni
Disegnata da Cecilie Manz per MUUTO, la Compile Bookends prevede un set di fermalibri versatili che possono essere posizionati in diversi modi per sostenere libri in diverse dimensioni - Credits: MUUTO
Un fermalibri in ghisa disegnato dallo studio Visibility per il brand newyorkese Matter Made. È parte della collezione Kyuzo, che comprende in tutto altri sei elementi e omaggia il film ‘I sette samurai’ del giapponese Akira Kurosawa - Credits: Matter Made
Monument Bookend è un fermalibri per gli amanti del minimalismo. È realizzato in marmo di Carrara bianco da Chen Chen + Kai Williams, marchio newyorkese di base a Brooklyn - Credits: Chen Chen + Kai Williams
Un fermalibri dal design unico nato da un'idea del designer canadese Karim Rashid: si basa su una rappresentazione in tre dimensioni del suo volto. È realizzato in gomma e rivestito in resina di pietra, una produzione del brand scandinavo MENU - Credits: MENU
Hay reinterpreta il classico fermalibri a L con nuove colorazioni moderne declinate in tre diverse dimensioni - Credits: Hay
Un classico targato Alessi caratterizzato da un design ludico ed esclusivo. Il fermalibri Girotondo KK39 è realizzato in acciaio inossidabile 18/10, lucido, traforato al laser, e disegnato dal duo King Kong, Stefano Giovannoni e Guido Venturini - Credits: Alessi
ZigZag di Driade, design di Konstantin Grcic, è un fermalibri a clip realizzato in lamiera d'acciaio verniciata a polveri epossidiche - Credits: Driade
Music Building di Scandola Marmi, design di Manuel Barbieri, è un elemento architettonico che prende ispirazione dal Duomo di Milano: basta ruotarlo per intravedere la facciata sintetizzata in poche linee. È un complemento multifunzione, fermalibri ma anche porta fogli, buste o CD - Credits: Scandola Marmi
Places
Architetture sottozero: 10 rifugi di design tra le montagne
Places
Hemmelig Rom: la casa-biblioteca di Studio Padron
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi