Lampada a sospensione in ottone Reflector. La lente riflette la luce nello spazio, le forme si ispirano a una collana romana del 46 d.C - Credits: Formafantasma
La lampada da tavolo Helmet trae ispirazione da un elmetto romano del I Secolo a.C.. Per accendere e spegnere la luce basta ruotare le pareti curve della lampada - Credits: Formafantasma
Lampada da terra Magnifier in travertino, ottone, Led e vetro - Credits: Formafantasma
Lampada Eclipse. Un disco a Led luminoso è appeso davanti al disco in travertino. L'effetto ottico si ispira all'oculus di 9 metri sulla cupola del Pantheon, 125 d.C. - Credits: Formafantasma
Il Palazzo dei congressi, Adalberto Libera, 1938, ispira il tavolino Domus - Credits: Formafantasma
Lampada a Led Reflector in travertino e bronzo. Il piano basculante riflette la luce nell'ambiente - Credits: Formafantasma
Il mobiletto Thea si ispira alla Casa delle Armi di Luigi Moretti - Credits: Formafantasma
Contenitori Lake Bowls, collezione Delta firmata dal duo Formafantasma - Credits: Formafantasma
Lampada a parete Regula, collezione Delta del duo italiano Formafantasma - Credits: Formafantasma
Il set completo Vessels trae ispirazione delle terracotta di contenitori romani del II Secolo d.C. - Credits: Formafantasma
Lampada da tavola a olio Aurea, collezione Delta - Credits: Formafantasma
Specchio Imago, parte della collezione Delta - Credits: Formafantasma
Il duo Formafantasma ha visitato Musei e reperti archeologici dell'antica Roma, fotografando ceramiche e bronzi da cui trarre ispirazione per creare la collezione Delta - Credits: Formafantasma
Products

Formafantasma e la collezione Delta

S’ispira alle rovine e agli artefatti dell’antica Roma la collezione Delta del duo Formafantasma.

Per realizzarla, i designer si sono dedicati ad un dettagliato tour della Capitale. Hanno visitato architetture e musei, osservato e fotografato gioielli, lanterne, ceramiche, sculture e armature.

Un importante lavoro di ricerca, che ha portato lo studio Formafantasma al compimento dell’impresa: lampade a sospensione rimandano all’oculo del Pantheon, illuminazioni da tavolo richiamano le forme degli elmetti di centurioni romani, dispenser per olio e aceto riproducono le forme di recipienti del II Secolo d.C. mantenendo i colori originali, nero e rosso, con l’aggiunta di una versione in bianco più contemporanea.

Non mancano riferimenti alle architetture e alla luce particolare che al tramonto si riflette sulle facciate in travertino degli edifici, riempiendo Roma di toni caldi, quasi dorati.

Le forme astratte e minimali scelte da Formafantasma sono la reinterpretazione della città eterna e dei suoi materiali, di quei marmi, ceramiche e bronzi capaci di resistere al tempo e giunti fino a noi.

Dallo studio di Amsterdam alla città eterna

Delta nasce dalla collaborazione tra la galleria di design Giustini / Stagetti Galleria O. Roma e il duo di designers Andrea Trimarchi e Simone Farresin. Il progetto, curato da Domitilla Dardi, senior curator al Maxxi di Roma, fa parte di Privato Romano Interno, un programma di design contemporaneo curato da Emanuela Nobile Mino per Galleria O. Roma.

L’iniziativa, iniziata nel 2012 con la realizzazione della Brazilian Baroque Collection dei Fratelli Campana, coinvolge designer internazionali nella produzione di arredi a tiratura limitata, dedicati alla città eterna.

News
Il nuovo numero di Icon Design
News
Flos sbarca a Praga
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Sulla torre di Gio Ponti

Sulla torre di Gio Ponti

Sobrio, elegante. Innovativo, ma in armonia con il contesto. A Milano, il primo grattacielo italiano ha un’anima swing e segna l’ultima collaborazione tra Lancia e Ponti
I cani di Elliott Erwitt in mostra a Treviso

I cani di Elliott Erwitt in mostra a Treviso

Casa dei Carraresi ospita un grande percorso espositivo dedicato a un tema tanto caro al fotografo americano, quello degli amici a quattro zampe
Un tour di architettura in compagnia di Kengo Kuma


Un tour di architettura in compagnia di Kengo Kuma


A Tokyo, l’architetto giapponese condivide l'ispirazione 
per la realizzazione del Tokyo 2020 Stadium. Un’esperienza targata Airbnb
Il lessico kantiano secondo l

Il lessico kantiano secondo l'information design: Valerio Pellegrini

Da Wild Mazzini, la prima galleria dedicata interamente all'information design, va in scena un progetto che unisce la filosofia alla rappresentazione visiva dei dati
The Venice Glass Week 2018

The Venice Glass Week 2018

Torna il festival internazionale dedicato all’arte vetraria, con 180 appuntamenti tra mostre, visite guidate, conferenze e workshop