Products

LOVE, il giradischi di design che si comanda da smartphone

La rinascita del vinile, che va di pari passo con quella dell’analogico in fotografia, ha portato una ventata di aria fresca - in modo contenuto ma rilevante – a un settore ormai dato per estinto.    

Dunque è arrivato il momento di rispolverare i vecchi vinili. Dopo il giradischi a levitazione magnetica dalla California arriva Love, un giradischi di design che unisce digitale e analogico disegnato dallo svizzero Yves Béhar, già autore del ritorno della mitica cinepresa Super 8 di Kodak.

Love non fa girare i dischi in vinile, è un dispositivo smart dotato di un braccio che ruota intorno a un perno e si comanda direttamente da smartphone, mediante tecnologia Bluetooth e Wi-Fi.

Per il momento non è ancora disponibile, ma è possibile registrarsi a questo indirizzo e accedere all’acquisto con il 50% di sconto sul prezzo finale, che però non è ancora stato svelato. Di seguito invece trovate un video dimostrativo per conoscere da vicino il suo funzionamento.

Products
Artek e i Bouroullec: la nuova collezione di tessuti
Products
Alessi e Zaha Hadid: architettura in cucina
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto