Throw Away L by Zanotta, design a cura di Willie Landels
204 Scighera by Cassina, design a cura di Piero Lissoni
Butterfly by B&B Italia, design a cura di Patricia Urquiola
Christian by Berto Salotti, design a cura di Berto Design Studio
Products

Interpretazioni contemporanee per il living

Alessandro Mitola

È il luogo per definizione dedicato al relax tra le mura domestiche. Il divano, elemento d’arredo di grande personalità, è in grado di trasformare e rendere unica la zona living con le sue forme e materiali. Ecco i cinque più nuovi.

Cassina con 204 Scighera propone un design minimalista; B&B Italia si concentra sulla funzionalità attraverso il sistema di sedute componibili Butterfly; Berto Salotti perfeziona gli standard di comfort con il divano Christian; Knoll e Zanotta puntano sull’eleganza con due importanti riedizioni, rispettivamente Bastiano di Tobia Scarpa e Throw-Away di Willie Landels.

Il sistema di sedute 204 Scighera prodotto da Cassina è composto da un divano con basamento in acciaio a due posti, una serie di elementi componibili angolari e terminali, chaise longue componibili e cuscini opzionali. Il progetto è firmato Piero Lissoni ed è la soluzione ideale per spazi ampi: le dimensioni generose e al tempo stesso lineari del divano si prestano a diverse configurazioni nello spazio abitativo. Un dettaglio distintivo della seduta è la cucitura con profilo grosgrain e disponibile in 4 varianti di colori: beige, tabacco, caffè, grigio.

Presentato in occasione dell’ultima edizione del Salone del Mobile, Butterfly è un divano componibile prodotto da B&B Italia. Il design, sviluppato a partire da un pouf, è affidato alla designer spagnola Patricia Urquiola. Butterfly è un divano dalle forme abbondanti e semplici che offre la possibilità di creare diverse configurazione sia nell’ambiente indoor che outdoor.

Christian è il nuovo divano componibile prodotto da Berto Salotti. Il design è affidato al team di Berto Design Studio, mentre la produzione è rigorosamente effettuata a mano. Christian è un divano dalle proporzioni equilibrate e dai volumi decisi, le imbottiture dei cuscini sono soffici e avvolgenti per garantire massimo comfort. Valore aggiunto dell’azienda brianzola è il rapporto diretto con il cliente: i divani Berto sono interamente personalizzabili a seconda delle proprie esigenze progettuali.

Per Zanotta è tempo di ricorrenze, il celebre divano Throw-Away, progettato da Willie Landels e premiato nel 1970 con la Medaglia d'oro alla Mostra Internazionale M.I.A, celebra quest’anno cinquanta anni. E per l’occasione si rinnova concedendo dimensioni più abbondanti: la seduta resta fedele all’originale con dimensioni più grandi, nuovi tessuti ampliano la scelta tattile e un cuscino poggiareni in piuma d’oca lo rende ancora più comfortevole.

Anche Knoll celebra un maestro del design italiano con la riedizione del divano Bastiano, progettato da Tobia Scarpa nel 1962. Sofisticato ed elegante, ma al tempo stesso informale e confortevole, Bastiano si adatta perfettamente all’ambiente domestico contemporaneo, nelle varianti a due e tre piazze. La struttura è in legno massello con cinghie in acciaio rivestito, mentre seduta, schienale e braccioli hanno sono realizzati in schiuma di poliuretano espanso a diversa densità, con diverse finiture di tessuto o pelle.

Products
Lo spremiagrumi di Starck per Alessi compie 25 anni
Products
Dieci calcio-balilla luxury: la passione che arreda
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento