Bookchair, design di Sou Fujimoto per Alias
La libreria Bookchair integra una seduta estraibile
La libreria Bookchair è presentata in un’unica dimensione ed è realizzata con pannelli in fibra di legno
Un bozzetto della libreria Bookchair disegnata da Sou Fujimoto per Alias
Products

Bookchair, la libreria con seduta integrata

Bookchair di Alias rappresenta il matrimonio riuscito tra lettura e relax. Si tratta di una libreria dal design compatto ed essenziale, altamente funzionale, che accoglie una seduta estraibile da utilizzare all’occorrenza. A firmarla è il progettista giapponese Sou Fujimoto, che si è concentrato sul legame tra spazio architettonico e corpo umano.

È costituita da una struttura quadrata molto semplice e pulita, e arricchita dalle linee più morbide e sinuose della seduta che, a seconda della fruizione, può essere compresa nello spazio della libreria, o libera nell'ambiente domestico. Bookchair è un oggetto nell’oggetto che mette in risalto il rapporto tra l’uomo e il libro: dopo aver scelto un titolo, si estrae la sedia per poi accomodarsi e dedicarsi alla lettura. Il mobile si relaziona così con l’ambiente in cui è inserito in modo dinamico e sempre in cambiamento. 

Bookchair è proposta in un solo colore, il bianco, in un’unica dimensione ed è realizzata con pannelli in fibra di legno.

Storytelling
In conversazione con Michel Charlot
Places
Solo House II, in Spagna la casa vacanze firmata Office KGDVS
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi