Design Miami 2016 - Credits: Louis Vuitton
Products

Louis Vuitton a Design Miami

Object Nomades, la collezione in divenire firmata Louis Vuitton, si arricchisce di due nuove proposte nel segno del design. In occasione di Design Miami, la maison ha presentato il Blossom Stool dell’artista e designer giapponese Tokujin Yoshioka e il Fur Cocoon dei Fratelli Campana.

Filo conduttore della famiglia di arredi, che ad oggi conta ben 18 oggetti, è ancora una volta il tema del viaggio: torna protagonista dopo essere stato affrontato con alcuni dei più importanti designer dei giorni nostri come Marcel Wanders, Raw Edges, Gwenaël Nicolas, Damien Langlois-Meurinne, Patricia Urquiola, Marteen Baas, Nendo, Barber & Osgerby e Atelier Oï.

Il Blossom Stool di Tokujin Yoshioka prende ispirazione dalle forme dell’emblema della maison, il fiore del motivo Monogram. È uno sgabello dal design elegante che sintetizza la filosofia di Louis Vuitton. È declinato in due versioni: una preziosa combinazione di legno e pelle, espressione delle più alte tecniche artigianali della maison, e in ottone, coniugando praticità e lusso, modernità e tradizione.

Il Fur Cocoon dei brasiliani Fernando e Humberto Campana è una rivisitazione in chiave lussiosa dell’iconico Cocoon, un rifugio dove regalarsi una pausa come all’ombra di un albero. La struttura in fibra di vetro è rinforzata con resina per conferire forza e resistenza e infine poi ricoperta in pelliccia di montone. Il Fur Cocoon è completato da un cuscino in morbidissima pelliccia di montone a pelo lungo. Un vero e proprio invito al relax.

Design Miami 2016 - Credits: Louis Vuitton
Design Miami 2016 - Credits: Louis Vuitton
Design Miami 2016 - Credits: Louis Vuitton
Blossom Stool, design di Tokujin Yoshioka, nella versione in ottone - Credits: Louis Vuitton
Blossom Stool, design di Tokujin Yoshioka, nella versione in legno e pelle - Credits: Louis Vuitton
Fur Cocoon, design di Fernando e Humberto Campana - Credits: Louis Vuitton