Credits: Newton Espresso
Credits: Newton Espresso
Credits: Newton Espresso
Credits: Newton Espresso
Credits: Newton Espresso
Credits: Newton Espresso
Products

Caffè minimalista

Il piacere del caffè sta anche nel rituale della preparazione. Lo sanno bene gli autori di Newton Espresso, la macchina da caffè dal design minimale caratterizzata da una leva che manualmente genera una pressione di 8-10 bar.

Dunque niente corrente elettrica: si comincia macinando i chicchi, pressando la polvere nel filtro, versando l’acqua bollente nell’apposito contenitore per poi procedere con l’estrazione a mano e infine gustare la bevanda bollente. La pressione può essere controllata in diversi modi, dalla forza applicata sull’impugnatura alla quantità di caffè utilizzato, fino ad arrivare alla grana della macinatura. Si tratta di variabili che permettono di avere sotto controllo in modo completo il processo di estrazione, garantendo un risultato personalizzabile a seconda dei gusti. Il tutto mediante un procedimento silenzioso e un design essenziale e pulito.

Newton Espresso è portatile ma robusta ed è progettata artigianalmente ad Hawkes Bay, in Nuova Zelanda, per durare nel tempo richiedendo meno manutenzione possibile. La base, così come il pressacaffè e la leva per azionare l’estrazione, è in legno laccato, mentre gli altri componenti sono realizzati in alluminio anodizzato e verniciato a polvere, ad eccezione del cestello in acciaio inox. Per provarla bisognerà avere un po’ di pazienza: il debutto è previsto per ottobre su Kickstarter, con l’obiettivo di raccogliere fondi necessari per avviare la produzione.