Credits: La Mazda Bike: il telaio nasce da un unico foglio di acciaio.
Credits: Il manubrio minimalista della Mazda Bike.
Credits: Il sellino cucito a mano della Mazda Bike.
Credits: La Mazda Bike.
Products

Mazda reinventa la bicicletta da corsa all’insegna del minimalismo

Laura Barsottini

La nuova due ruote progetta da Mazda incarna perfettamente l’essenza del movimento.

Il design della casa automobilistica di Hiroshima segue la filosofia Kodo, nata sulle vetture di nuova generazione, e si concentra sui dettagli, minuziosamente curati per dar vita a un prodotto armonico ed elegante. La struttura è realizzata con il minor numero di pezzi possibile ed evoca leggerezza, agilità e velocità; il telaio nasce da un unico foglio di acciaio martellato, mentre il sellino in pelle nera è interamente cucito a mano, seguendo il filo conduttore del concept di Mazda MX-5. Un esempio di minimalismo riuscito, che catalizza la qualità manifatturiera artigianale giapponese e l’intelligenza progettuale della casa automobilistica.
Mazda Bike by Kodo è stata presentata in occasione dell’ultima edizione del Salone del Mobile presso il
Mazda Design Space in Via San Carpoforo, nel cuore di Brera.


Products
Vasi da fiori: tre novità all'insegna della purezza delle linee
Places
I 5 hotel di design più belli del mondo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto