Products

Microlino: la microcar elettrica ispirata alla mitica Isetta

Alessandro Mitola

Gli appassionati di auto se la ricordano l’Isetta, la mitica automobile prodotta a Bresso dalla casa automobilistica italiana Iso tra il 1953 ed il 1956 e dalla tedesca BMW tra il 1955 e il 1963.

Con oltre 160mila esemplari venduti, Isetta ha segnato un'epoca, precorrendo le esigenze dei viaggiatori moderni.

Oggi l'iconica microvettura, conosciuta anche come Bubble Car, torna completamente rinnovata per opera degli svizzeri della Micro Mobility Systems, che durante l’edizione di marzo del Salone di Ginevra ne hanno lanciato una versione moderna.

Si chiama Microlino, è elettrica, silenziosa, altrettanto compatta e in grado di portare a bordo tre persone. Dal punto di vista del design resta fedele all’originale. È omologata come quadriciclo pesante, dunque si guida senza patente, e ha un’autonomia di 100-120 chilometri. Monta un motore elettrico con batterie agli ioni di litio da 15 kW (20 CV), che garantisce una velocità massima di 90 km/h.

Microlino raccoglie in pieno l’eredità di Isetta: come la sorella maggiore verrà realizzata in Italia grazie all’accordo di cooperazione stipulato con la Tazzari Ev di Imola, che si occuperà della commercializzazione sul territorio italiano. 

Il prezzo? Piuttosto economico: si aggira intorno ai 12 mila euro. Sarà disponibile a partire dai primi mesi del 2018, nel frattempo, i primi 500 modelli sono già tutti prenotati.

Products
Wait: idee e ispirazioni d'arredo
Products
L’ufficio secondo Tom Dixon
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento