Products

Microlino: la microcar elettrica ispirata alla mitica Isetta

Alessandro Mitola

Gli appassionati di auto se la ricordano l’Isetta, la mitica automobile prodotta a Bresso dalla casa automobilistica italiana Iso tra il 1953 ed il 1956 e dalla tedesca BMW tra il 1955 e il 1963.

Con oltre 160mila esemplari venduti, Isetta ha segnato un'epoca, precorrendo le esigenze dei viaggiatori moderni.

Oggi l'iconica microvettura, conosciuta anche come Bubble Car, torna completamente rinnovata per opera degli svizzeri della Micro Mobility Systems, che durante l’edizione di marzo del Salone di Ginevra ne hanno lanciato una versione moderna.

Si chiama Microlino, è elettrica, silenziosa, altrettanto compatta e in grado di portare a bordo tre persone. Dal punto di vista del design resta fedele all’originale. È omologata come quadriciclo pesante, dunque si guida senza patente, e ha un’autonomia di 100-120 chilometri. Monta un motore elettrico con batterie agli ioni di litio da 15 kW (20 CV), che garantisce una velocità massima di 90 km/h.

Microlino raccoglie in pieno l’eredità di Isetta: come la sorella maggiore verrà realizzata in Italia grazie all’accordo di cooperazione stipulato con la Tazzari Ev di Imola, che si occuperà della commercializzazione sul territorio italiano. 

Il prezzo? Piuttosto economico: si aggira intorno ai 12 mila euro. Sarà disponibile a partire dai primi mesi del 2018, nel frattempo, i primi 500 modelli sono già tutti prenotati.