Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Credits: Vitra
Products

Konstantin Grcic ripensa l’ufficio

I mobili per ufficio contribuiscono a descrivere un ambiente in continua evoluzione, altamente dinamico e sempre più funzionale.

In quest'ottica, il designer Konstantin Grcic ha disegnato per Vitra una collezione non convenzionale e innovativa per lo spazio di lavoro.

Si chiama Hack e prende il prestito il nome dal mondo dell’informatica. Ovvero una soluzione intelligente e ingegnosa ideata da un hacker in modo rapido. Spesso poco elegante, ma altamente efficiente.

Una soluzione provocatoria che può essere interpretata come una ‘manipolazione’ dell’ambiente ufficio.

È caratterizzata da pannelli in legno grezzo che determinano un’estetica liberamente non finita. Un progetto sperimentale in fase di sviluppo, specchio della continua evoluzione dello spazio lavorativo.

Hack è una linea di mobili per ufficio definita da una struttura robusta e ridotta all’essenziale: ogni unità forma un elemento autonomo, la cui adattabilità consente di soddisfare le diverse esigenze.

La regolazione in altezza, azionata manualmente mediante una maniglia nascosta o una manovella, consente diverse opzioni di posizione: in piedi seduti o lounge, definendo in questo modo nicchie destinate a lavoro, riunioni e relax.

E per agevolare gli spostamenti in ufficio, i singoli elementi possono essere ripiegati in una pratica ‘scatola’ piatta in pochi semplici gesti.

News
Al Mamo di Marsiglia l'installazione a colori di Felice Varini
Products
LG: i nuovi Oled TV
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento