Edward Barber e Jay Osgerby - Credits: Mutina
Products

La collezione di ceramiche Puzzle di Mutina

Mutina è una di quelle realtà italiane che lavorano bene, producono, creano.

Come al solito, quando si parla dell'azienda modenese, diamo per scontato che creatività ed eccellenza possano procedere di pari passo, senza mai deludere.  

Dopo 10 anni, possiamo affermare con assoluta certezza che Mutina non lavora per produrre semplici pezzi di ceramica, ma lo fa per dare vita a vere e proprie opere d'arte.

Negli anni, i grandi nomi del design internazionale hanno firmato una lunghissima serie di collezioni: Patricia Urquiola, Edward Barber e Jay Osgerby, Rodolfo Dordoni, Ronan ed Erwan Bouroullec, Tokujin Yoshioka, Yael Mer e Shay Alkalay di Raw Edges, Inga Sempè e Konstantin Grcic, per citarne alcuni. 

Puzzle è l'ultima creazione di Edward Barber e Jay Osgerby: una serie di piastrelle adatte a rivestire superfici esterne e interne che fanno uso della geometria e del colore per produrre una serie infinita di combinazioni.

La collezione si esprime attraverso un esperimento geometrico, fornisce una serie di "mappe" che variano in base alle infinite composizioni possibili. I colori si ispirano alle isole che popolano questa cartografia astratta e prendono dei nomi ben precisi: le isole nordiche identificano i colori neutri (Faroe, Gotland, Aland, Anglesey e Skye), mentre ai colori caldi e accesi corrispondono quelli delle isole mediterranee (Creta, Milos e Murano).

Ognuna di queste famiglie cromatiche include 6 pattern grafici in tre colori, un set di due pattern simmetrici in due colori, chiamato Edge, e tre fondi in tinta unita.

Puzzle è l'ennesimo impeccabile lavoro di Barber e Osgerby, un tassello che si aggiunge alla fama rinomata di Mutina.  

Le ceramiche Mutina in due diverse colorazioni - Credits: Mutina
Un altro pattern componibile con i pezzi della collezione - Credits: Mutina
Come appaiono le piastrelle in un'area kitchen - Credits: Mutina
Le piastrelle Mutina sono adatte ad ogni tipo di superficie, sia indoor che outdoor - Credits: Mutina
Un dettaglio di una superficie verticale - Credits: Mutina
La collezione Puzzle di Mutina gioca con colori e incastri geometrici - Credits: Mutina
Storytelling
Stone Island: Carlo Rivetti e il design dei tessuti
NYC Design
Scavolini, la nuova collezione Ki firmata Nendo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Si trova sul Passeig de Gràcia ed è caratterizzato da un particolare sistema di nicchie composto da elementi ceramici simili alle tegole
Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell

Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell'editoria indipendente

La settima edizione della fiera internazionale dedicata all’editoria d’arte indipendente. Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio
Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Designer, artista, scenografo parigino, con una versatilità creativa che si nutre del disegno e del colore. Negli anni 80 incontra il design italiano e inizia a creare oggetti, senza mai pensare alle mode e alle pubbliche relazioni. Ma soltanto alle forme funzionali
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata