Saba Italia - Compie 10 anni l’ormai iconico sistema di sedute Pixel progettato da Sergio Bicego per Saba: ne celebrano lo spirito senza tempo e l’anima eclettica i nuovi scatti del fotografo Beppe Brancato con l’art direction di Studio MILO.
Products

I Nuovi Nuovissimi: le idee di arredo per il 2020

Contemporaneità, ma senza mai perdere di vista il passato. Si può sintetizzare così la tendenza più attuale delle aziende specializzate in furniture che si traduce in una ricca offerta di novità 2020 (le più interessanti delle quali sono presentate nel numero estivo di ICON DESIGN, qui disponibile in formato digitale).

Come succede per Saba Italia, che ripercorre la gloriosa storia dell’ormai iconico sistema di sedute Pixel, ideato nel 2010 da Sergio Bicego, o per Lago, che ridisegna con materiali inediti la celeberrima libreria 30mm. Altri brand, come Scab Design, invece, scelgono di mixare materiali e linee in un riscoperto piacere di vivere la propria dimora, sia indoor sia outdoor.

Ecco la nostra selezione nella gallery qui sotto:

Scab Design - Una seduta multimaterica e eclettica capace di interpretare il sottile equilibrio tra indoor e outdoor. SI-SI di Scab Design, dello studio Meneghello Paolelli Associati, si presenta in quattro modelli: oltre a quello base, Dots, Barcode e Wood.
Lago - Una libreria elevata da terra grazie alla sospensione dei fianchi che può essere scomposta e ridisegnata: è la nuova configurazione dell’iconica 30mm disegnata da Daniele Lago per Lago, personalizzabile con illuminazione e dettagli in XGlass (in foto).
Arper - Il comfort ergonomico e la sostenibilità sono il fulcro concettuale della poltrona lounge Aston Club di Arper, designer Jean-Marie Massaud, che riprende il progetto Aston. Realizzata in plastica riciclata post-industriale, a fine vita può essere completamente disassemblata e tutti i materiali di cui è composta possono essere riciclati o riutilizzati. - Credits: Foto: Frederik Vercruysse
Ceadesign - Si chiama Ariachiara il ventilatore a soffitto in acciaio inossidabile di Ceadesign, designer Natalino Malasorti, con funzione di purificazione dell’aria, illuminazione e musica.
Artemide - «Non è la lampada ma la luce stessa a accogliere il cibo, a esaltarlo nell’interazione che si crea», commenta così Davide Oldani la lampada portatile Bontà, nata dalla sua collaborazione con Artemide: un corpo in vetro bianco opalino lavorato a mano con un incavo superiore dove si inserisce una ciotola in vetro (prevista in due dimensioni) che contiene la pietanza da consumare. - Credits: Foto: Federico Villa
Rimadesio - «Un disegno pulito, linee assolute e nitide, superfici pure e continue: la madia Self Bold esprime tutta l’essenzialità e la contemporaneità di Rimadesio», così il designer Giuseppe Bavuso descrive la sua creazione per il brand. In vetro e alluminio, con top di marmo di alto spessore come segno distintivo.
Poltrona Frau - Un sapiente gioco di pieni e vuoti è la scelta stilistica dello studio AB Concept, alla sua prima collaborazione con Poltrona Frau, chiamato a interpretare la poltroncina da pranzo. Ne è nata Viola, con schienale in legno massello, impreziosita da un intreccio di 60 cordoncini di cuoio.
Design Editions, marchio fondato dal progettista danese Mikal Harrsen nel 2019 a Milano, presenta la sua nuova collezione di progetti per pareti verticali domestiche e per ufficio, un mix di estetica e funzionalità. Nella foto, Phenomena Coloured di Keiji Takeuchi.
Zanotta, da sempre attenta ai contenuti più innovativi della storia del design, ha contribuito in modo significativo alla riscoperta di Carlo Mollino designer. Quest’anno, dopo un accurato lavoro filologico e di aggiornamento tecnologico, il brand ha presentato gli otto oggetti della Collezione Mollino CM 2020 durante un evento a porte chiuse al Teatro Regio di Torino. Nella foto, la poltrona reclinabile Gilda CM.
Lasvit - Si ispira ai pianeti la collezione Spacey di Lukáš Novák per Lasvit, di cui fanno parte le lampade Eclipse e Supermoon costituite da forme sferiche nella lavorazione Lithyalin che rende il vetro simile a gemme.
Saba Italia - Compie 10 anni l’ormai iconico sistema di sedute Pixel progettato da Sergio Bicego per Saba: ne celebrano lo spirito senza tempo e l’anima eclettica i nuovi scatti del fotografo Beppe Brancato con l’art direction di Studio MILO. - Credits: Foto: Beppe Brancato - AD.Studio MILO
B&B Italia - Disegnato 50 anni fa da Mario Bellini per B&B Italia, Camaleonda ha attraversato la storia del design, rivoluzionando il panorama degli imbottiti da protagonista. Ora, rivisitato dal Centro Ricerche & Sviluppo del brand e dallo stesso Bellini, rientra in produzione con nuove soluzioni tecnologiche, sostenibili e circolari, ma nel rispetto delle linee che l’hanno reso unico, simbolo di libertà formale.
Gufram - L’approccio radicale di Gufram al design continua con la conferma della collaborazione con lo studio newyorkese Snarkitecture: la Broken Series si arricchisce dei nuovi Broken Bench (nella foto) e Broken Square Mirror.
Natuzzi - Deep, la collezione disegnata da Nika Zupanc per Natuzzi, alla loro prima collaborazione, è un inno al Mare Adriatico che dalla Slovenia arriva fino alla Puglia, dove ha sede l’azienda. Wave è la linea formata da divano, poltrona e pouf (in foto), dalle forme sinuose, avvolgenti come l’abbraccio delle onde.
Valerie-Objects - Lo studio Muller Van Severen reinterpreta per Valerie_Objects il tavolo da refettorio in modo giocoso, con struttura in acciaio colorato e top in legno (quercia, nella foto, betulla o ciliegio), materiale mai usato prima dal duo.
Vitra - Il designer Konstantin Grcic firma per Vitra Citizen, una lounge chair di nuova generazione dove la seduta è fissata alla struttura portante in tubolare d’acciaio con tre cavi dello stesso materiale che permettono un movimento oscillante in tutte le direzioni, per una sensazione di comfort completa. Disponibile in due versioni: Highback e Lowback (in foto).
Molteni&C - Elementi accostabili per composizioni lineari, angolari e configurazioni inedite: Octave, creato da Vincent Van Duysen per Molteni&C, richiama le vetrate dei grattacieli della Grande Mela e è un omaggio ai mitici architetti newyorkesi degli anni 60. Innovativi sono i vassoi in cuoio che fanno da punti di congiunzione sospesi trapezoidali o rettangolari su cui appoggiare di tutto.
Hermès - Una sottile corda di cotone su supporto di lino traccia le linee del tappeto Cordélie, creato dal designer Gianpaolo Pagni e dallo Studio Hermès, parte di una nuova collezione di mobili, complementi d’arredo (scatole, stuoie-arazzo, vasi) e tessili per la casa (plaid). - Credits: Foto: Studio des fleurs®Hermes2020
Flou - «La natura è sempre stata la mia maestra», diceva Antoni Gaudí. E proprio questo concetto ha ispirato Matteo Nunziati per il letto Gaudí creato per Flou, dove il legno massello della testata e dei piedini, lavorato artigianalmente, si unisce in un unicum al tessuto che pare appena appoggiato.
Muuto - Eleganza contemporanea e linee semplici e squadrate sono i punti di forza dei nuovi elementi della collezione Oslo, disegnata dal duo norvegese Anderssen & Voll per il brand danese Muuto: sgabelli da bar (in foto) e da tavolo alto. 
Itlas rinnova con vigore il suo impegno alla sostenibilità, come per la collezione I Grandi Classici (sopra, I Geometrici), caratterizzata da particolari effetti ottici e da un aspetto senza tempo che si presta anche a interpretazioni meno convenzionali. L’intera gamma è realizzabile in tutte le finiture dei progetti green Tavole del Piave e Legni del Doge.
Moroso - Si chiama Ruff l’ultimo progetto di Patricia Urquiola per Moroso, una poltroncina dalle forme avvolgenti pensata per un momento di conversazione rilassato, un omaggio della designer spagnola alle proprie origini e all’arte dello scultore di San Sebastián Eduardo Chillida (1924-2002).
cc-tapis lancia il progetto Gesture, che coinvolge una serie di designer internazionali. La prima collezione di tappeti, minimale, in una palette di bianchi e colori monocromo, è Lines, firmata da Philippe Malouin (in foto), che si è lasciato ispirare dai pastelli a cera.
Salvatori - Si chiama Design for Soul il progetto che unisce Salvatori, Piero Lissoni e Massimo Bottura: tavoli con piano in marmo di recupero. Il 3% del ricavo delle vendite sarà devoluto a Food for Soul, l’organizzazione no-profit fondata dallo chef.
Rivolta Carmignani, leader nella produzione di biancheria di pregio nell’hotellerie dal 1867, presenta la sua prima collezione per la casa grazie alla ricerca nell’archivio storico dell’azienda da parte del direttore creativo Adolfo Carrara. Tra le novità, la canapa per le collezioni letto e bagno, e la fiandra jacquard di puro lino per la tavola. In foto, la tovaglia Victorian.
Very Wood - Wise è la collezione di arredi age-friendly di Very Wood studiata per le esigenze di un pubblico che necessita di comfort, ergonomia e sicurezza. Tra le novità, le sedute Elegance, Heritage e i tavoli Simple (in foto), firmate da This Weber.
Rubelli: divano in tessuto Rockstar e pouf in tessuto Labirinto - Quest’anno Rubelli prende ispirazione da una polaroid d’epoca di Paul McCartney. La stessa voglia di gioco, colore, divertimento e leggerezza di quel ritratto si respira nella scelta delle nuance, delle fantasie e delle texture della collezione proposta.
Cassina - Linee semplici, imbottiture importanti, materiali e cromie naturali per Sengu Sofa, il divano che Patricia Urquiola ha pensato per la Collezione Cassina I Contemporanei: un omaggio al comfort di casa. Elementary lines, generous padding and natural materials and colours make the Sengu Sofa by Patricia Urquiola for Cassina I Contemporanei an ode to domestic comfort.
Garofoli - Riflettori puntati sulla boiserie come elemento di personalizzazione: è la visione di Garofoli più attuale. Con la possibilità di coordinare i materiali e le finiture di porte, parquet, pareti attrezzate, cabine armadio caratteristica del brand da sempre. In foto, parquet, boiserie e libreria in Rovere Ice.