Babelia
Be Bop a Lula
FlimFlam
No Excuses / Chapeau - panno di lana
Pensiero Selvaggio . carta da parati
Untitled
Products

Tra natura e geometria: le novità Dedar per il 2020

Per il 2020, Dedar presenta una collezioni di tessuti percorsi da fantasie che spaziano dalle forme naturali fino a inattesi pattern geometrici. Il tutto nel segno della vivacità cromatica e della gioia di vivere.

La sagoma della palma dà vita a Be Bop a Lula, un tessuto che mette al centro il colore facendo volare la mente verso destinazioni tropicali, mentre disegni più astratti animano due tessuti – FlimFlam e Fandango - che portano in sé l’eco di una ricca eredità: il fiammato fiorentino seicentesco o "point d’Hongrie", qui rivisitato sia in chiave contemporanea sia attraverso una sperimentazione che evoca l’ikat.

Ma si va oltre: perché i due jacquard Babelia e Untitled portano avanti il percorso di ricerca con le geometrie più rigorose ispirate al Bauhaus.

Novità assoluta della collezione 2020 sono poi i panni in lana vergine 100%, che ampliano l’assortimento dei Plain Classics. Dedar reinterpreta così un tessuto – il panno - che ha avuto storicamente una natura tecnica, e che ora assume una dimensione di sensualità e morbidezza. Un tessuto sostenibile, estremamente durevole e realizzato in fibra naturale.

Inoltre, Dedar arricchisce il filone dei tessuti che celebra il potere della materia: Texturologie. Le nuove texture di lino e lana per imbottiti rendono omaggio alla ricchezza delle fibre naturali attraverso un'ampia varietà di filati e intrecci.

Infine, le carte da parati. Con la collezione più recente, Dedar ha introdotto un wallcovering di nuovissima concezione per materia, tecnica e resa estetica. Caratterizzato dalla presenza del rilievo, offre un effetto delicatamente scultoreo. Nella linea Tableaux Vivants, Dedar ha portato nella carta da parati la personalità tipica degli intarsi in avorio o marmo, dei gessi, delle piastrelle artigianali e delle ceramiche di pregio.