Il nuovo 3310, in quattro colorazioni - Credits: Nokia
Products

Com’è fatto il nuovo Nokia 3310

Il Nokia 3310 torna sul mercato, per davvero. Il celebre telefonino degli anni Duemila, presentato a Barcellona in occasione del Mobile World Congress, si rifà il look ma il design resta fedele a se stesso.

Sarà dotato di uno schermo a colori un po’ più grande rispetto all’originale, spesso la metà. Naturalmente niente internet, ma una novità c’è: sarà equipaggiato di fotocamera da 2MP. Non manca la suoneria che l’ha reso celebre (ve la ricordate?) così come una versione aggiornata di Snake, il mitico videogioco.

La scocca del nuovo Nokia 3310 sarà disponibile in quattro colorazioni, giallo e rosso con finitura lucida, e blu e grigio con finitura opaca, mentre la batteria rimovibile garantirà oltre 22 ore di utilizzo e un mese di standby. La messa in commercio è prevista per il prossimo settembre, costerà circa un terzo del prezzo della prima versione.

Places
L'arte di Piet Mondrian invade L'Aia
News
In vendita un appartamento firmato Arne Jacobsen
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto