Credits: © Sekford
Products

Modernismo, artigianato ed ingegneria negli orologi Sekford

Se gli unici gioielli concessi all’uomo sono gli orologi allora vale la pena di parlare dell'approccio contemporaneo al watchmaking di Sekford.

Fondato da Kuchar Swara, Cédric Bellon e Pierre Foulonneau - rispettivamente Creative Director, Watch Designer ed Industrial Designer - Sekford combina i principi del Modernismo con quelli dell’artigianato industriale e del watchmaking.

Come molto spesso accade, il marchio nasce dall’insoddisfazione e dal desiderio, spesso personale, di avere un oggetto che possa soddisfare le proprie esigenze: sia che si tratti di un orologio raffinato ed elegante da indossare tutti i giorni, sia che si tratti di un prodotto di qualità con un’inclinazione al design.

La progettazione del Type 1A di Sekford, primo modello della casa britannica, sembra infatti incorporare diversi elementi progettuali interessanti: dalla font utilizzata per il quadrante realizzata da Commercial Type, invitati a reinterpretare i numeri degli orologi da tasca del 19esimo secolo, fino al cordovan dei cinturini, selezionato tra le migliori concerie del Derbyshire. Ah, poi c’è tutta la parte di ingegnerizzazione ma il fatto che il movimento sia svizzero è sufficiente garanzia di qualità.

La prima edizione del Type 1A - in serie limitata di 500 pezzi - è disponibile su sito ufficiale del brand ed attraverso una selezionata rete di distributori.

Credits: Sekford
Credits: Sekford
Credits: Sekford
Credits: Sekford
Credits: Sekford
Credits: Sekford
Credits: Sekford
News
Parckdesign: a Bruxelles creatività e sostenibilità
Products
Passione barbecue: i modelli di design per l'estate
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché