Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Industriell, design di Piet Hein Eek - Credits: IKEA
Products

La collezione di Piet Hein Eek per IKEA

Sostenibilità ambientale e produzione seriale. Sono due dei temi cardine della nuova collezione in edizone limitata Industriell realizzata dal designer olandese Piet Hein Eek per IKEA.

Dal sodalizio tra Piet Hein Eek e il colosso svedese sono nate nuove modalità di produzione applicate al legno, al vetro, alla ceramica e ai tessili. L’obiettivo? Creare prodotti unici su larga scala, dove l’idea di uniformità viene sostituita con la qualità umana dall’imperfezione.  

«Quando ho terminato la scuola di design, 
il mio obiettivo era quello di raggiungere la perfezione nel design», racconta Piet, che con IKEA aveva già collaborato nel 2017 in occasione del lancio della collezione Jassa. «Se realizzavi un migliaio di copie, dovevano essere identiche. Ogni elemento del design veniva accuratamente studiato dal designer. Io volevo allontanarmi
 da quell’idea e lasciare che fosse il materiale a prevalere su tutto il resto».

E dunque sedute, scaffali, tavoli, vasi, lampade e accessori per la tavola. Per realizzarli i bozzetti fatti a mano libera sono sono stati trasformati in un disegno digitale per la produzione. «La sfida più grande è stata riuscire a conservare le imperfezioni che caratterizzano gli oggetti artigianali e li rendono unici», spiega Piet. Karin Gustavsson, Creative Leader di IKEA, conclude: «Ci siamo ripromessi di usare al massimo ogni parte dell’albero, mantenendo le imperfezioni come i nodi e le variazioni nelle venature e nel colore».