La nuova Polaroid OneStep 2, erede della celebre OneStep 1 - Credits: Polaroid Originals
La nuova Polaroid OneStep 2 nella variante grafite - Credits: Polaroid Originals
La nuova Polaroid OneStep 2 nella variante bianco - Credits: Polaroid Originals
Products

Polaroid Originals: il ritorno della fotografia istantanea

Buon notizie per gli appassionati di fotografia. E in particolare per chi ama la fotografia analogica istantanea, che da qualche tempo ha riconquistato una buona fetta di professionisti e fotoamatori.

In occasione dell’ottantesimo anniversario della nascita di Polaroid, società fondata da Edwin Land nel 1937, nasce Polaroid Originals, un nuovo brand pensato per ridare lustro alla fotografia istantanea reinventando, in chiave attuale, le sue radici iconiche.

«Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un forte ritorno della fotografia analogica istantanea», spiega Oskar Smolokowski, CEO di Polaroid Originals. «Questa crescente richiesta va ben oltre l’effetto nostalgia. Nel mondo di oggi, frenico e digitale, un oggetto tangibile al di fuori dello schermo dello smartphone diventa un oggetto prezioso. Unico ed impossibile da riprodurre».

Nell’era del digitale Polaroid Originals presenta Polaroid OneStep 2, erede dell’originale Polaroid OneStep che negli anni Quaranta ha democratizzato la fotografica istantanea grazie alla sua semplicità d’uso: punta e scatta. La nuova arrivata è dotata di flash integrato, caricabatterie con cavo USB, batteria a lunga durata e un timer per l'autoscatto.

Ma c'è un'altra buona notizia. Ad accompagnare la nuova Polaroid è una nuova generazione di pellicole – denominate i-Type – con formato originale, a colori, in bianco e nero e con una nuova gamma di edizioni speciali. Si possono utilizzare sia per le fotocamere istantanee analogiche di nuova generazione come OneStep 2, ma anche sui modelli più Polaroid più datati. D’altra parte l’obiettivo dell’operazione è quello di mantenere viva l’eredità del brand, anche grazie alla messa in vendita di fotocamere a marchio Polaroid completamente ricondizionate.

Storytelling
In conversazione con Mirko Borsche, graphic designer e art director
Products
I vasi minimalisti di Tom Dixon
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi