Credits: Polaroid
Credits: Polaroid
Products

Pop, la nuova instant camera targata Polaroid

In occasione dei suoi 80 anni di attività Polaroid torna a reinventarsi per rispondere alle esigenze di un settore in continuo cambiamento, quello della fotografia. Naturalmente senza sacrificare la propria personalità.

La nuova arrivata, presentata in occasione del CES 2017, si chiama Polaroid Pop ed è una fotocamera istantanea capace di stampare foto da 7,62 x 10,16 centimetri con i mitici bordi bianchi.

La stampa avviene su fogli di carta termica Zink, che sta per Zero Ink. Vale a dire che la stampante attiva i cristalli di ciano, magenta e giallo inseriti all’interno dei fogli stessi.

Polaroid Pop è realizzata in collaborazione con studio Ammunition ed è dotata di uno schermo LCD touch da 3.97 pollici, sensore CMOS da 20 megapixel, sistema di stabilizzazione delle immagini, doppio flash LED, funzione di autoscatto, uno slot per microSD (fino a 128 GB), connettività Wi-Fi e Bluetooth. Ed è in grado di effettuare riprese video in Full HD. Non manca anche un’applicazione dedicata – iOS e Android – con cui editare le immagini prima della stampa, scegliendo tra tre filtri: bianco e nero, a colori ed effetto vintage-seppia. Sarà disponibile a partire dalla fine del 2017.

News
Il design di Piero Fornasetti approda in Corea
News
Le architetture da fiaba di Federico Babina
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I cinque articoli più letti del 2018

I cinque articoli più letti del 2018

Le nuove aperture tra design, arte e food; le novità in fatto di sedute, lampade e tavoli; le tendenze per l’arredo bagno. Ecco la classifica degli contenuti più letti durante l’anno
Museo Ferrari: raccontare il mito

Museo Ferrari: raccontare il mito

In occasione del 120° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, il museo di Maranello presenta due mostre che ripercorrono la storia dell'azienda. Ma non solo: anche un restyling del museo firmato Benedetto Camerana
Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Nasce da un’idea del gruppo alberghiero francese AccorHotels, con il progetto del designer francese. Per montarlo basta mezza giornata
Arredare con il legno

Arredare con il legno

Tavoli, tavolini, sedie, sgabelli e molto altro. Da scoprire nel servizio fotografico di Jeremias Morandell con il set design di Martina Lucatelli
Riconsiderare il ruolo dell

Riconsiderare il ruolo dell'arte: Azulik Uh May

Nella giungla della penisola dello Yucatan, è nato uno spazio espositivo la cui architettura è stata modellata attorno agli alberi. Un luogo che invita a ribaltare gli schemi mentali, in tutti i campi