Credits: Poliform
Products

Poliform, la collezione Mad disegnata da Marcel Wanders

Alessandro Mitola

La collezione Mad, progettata nel 2013 dal designer olandese Marcel Wanders per Poliform, si arricchisce di nuovi elementi, tutti accomunati da ampie dimensioni, linee morbide e piedini di minimo spessore.

Mad, una collezione dalle forme generose disegnata da Marcel Wanders per Poliform

La collezione Mad si compone di poltrone alte e basse, sedie, una chaise longue, un tavolo e una famiglia tavolini, frutto di una ricerca estetica e funzionale. Si tratta di una collezione dalla forte presenza scenica, ottenuta anche grazie all'impiego di tessuti innovativi che ne esaltano le forme.

La chaise longue è segnata da una silhouette asimmetrica e morbida, impreziosita da un rivestimento in tessuto o pelle. La struttura è realizzata in poliuretano flessibile stampato, con gambe in rovere spessart, rovere cenere e olmo nero.

Anche la poltroncina Mad King presenta una struttura asimmetrica, equipaggiata da un lato con un bracciolo e dall’altro con un funzionale vassoio. La poltroncina Mad Queen, invece, è caratterizzata da linee sinuose e schienale basso: un invito al relax.

Completano la collezione Mad Dining Chair, una seduta pensata per la sala da pranzo con schienale e seduta imbottiti; Mad Dining Table, un tavolo dal design minimale con top in marmo e gambe in legno; Mad Coffee Table, una famiglia di tavolini da caffè che ricalca l’estetica del tavolo da pranzo.

Mad Chaise Lounge, la chaise longue disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Mad King, la poltroncina disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Mad Queen, la poltroncina disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Credits: Poliform
Mad Dining Chair, la sedia disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Mad Dining Chair, la sedia disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Mad Coffee Tables, la famiglia di tavolini da caffè disegnata da Marcel Wanders - Credits: Poliform
Credits: Poliform
Places
Spazio 900, punto di riferimento per il modernariato
Places
Eco Bar, la vecchia biglietteria si trasforma in un bistrot
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”