Credits: L & G Studio
Products

Cinque semplici ed eleganti portaoggetti per ufficio

I portaoggetti per ufficio fanno parte di quella famiglia di prodotti molto semplici, che hanno come scopo la mera funzione organizzativa, soprattutto quando, in ambito lavorativo, dobbiamo far fronte alle varie necessità in tempi molto ridotti.

Questi piccoli ma utilissimi oggetti, composti molto spesso da contenitori, svuota tasche o portapenne, potrebbero completamente stravolgere la vita di ogni lavoratore, dimezzando i tempi e aumentando l’efficienza produttiva.

Anche da un semplice post-it o dalla disposizione della propria cancelleria passa il successo professionale, perché non dedicare agli oggetti da ufficio l’attenzione che meritano?

Ecco cinque soluzioni per organizzare al meglio la scrivania, da sfogliare nella galleria fotografica.

Disegnato da Sam Hecht e Kim Colin per Herman Miller, questo organizer vi aiuterà ad organizzare i vostri documenti, accessori e materiali. Le forme e gli incastri permettono la combinazione e l'impilazione di ogni componente. - Credits: Herman Miller
Cinque configurazioni diverse. Dallo studio Danzo di Taipei un portaoggetti pensato per contenere, elegantemente, ogni pezzo di cancelleria. - Credits: Danzo Studio
Dalla matita del designer Nicholai Wiig Hansen, un set di contenitori dallo stile industriale, impreziositi da un motivo forato in poetico contrasto con le linee rigorose del metallo laccato. - Credits: Normann Copenhagen
Disegnato da Daniel Emma, questo piccolo contenitore è un delicato incastro di figure geometriche, adatto a contenere piccoli oggetti come elastici e graffette. - Credits: Good Thing
Nato dalla collaborazione tra L&G Studio di Seattle e Pat Kim, questo set da ufficio - in legno, sughero e metallo - è pensato per essere semplice, minimale e composto a proprio piacimento. - Credits: L&G Studio
News
Dubai, Santiago Calatrava firmerà il nuovo grattacielo più alto del mondo
News
Patricia Urquiola ospite all'Istituto Marangoni di Milano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”