Credits: L & G Studio
Products

Cinque semplici ed eleganti portaoggetti per ufficio

I portaoggetti per ufficio fanno parte di quella famiglia di prodotti molto semplici, che hanno come scopo la mera funzione organizzativa, soprattutto quando, in ambito lavorativo, dobbiamo far fronte alle varie necessità in tempi molto ridotti.

Questi piccoli ma utilissimi oggetti, composti molto spesso da contenitori, svuota tasche o portapenne, potrebbero completamente stravolgere la vita di ogni lavoratore, dimezzando i tempi e aumentando l’efficienza produttiva.

Anche da un semplice post-it o dalla disposizione della propria cancelleria passa il successo professionale, perché non dedicare agli oggetti da ufficio l’attenzione che meritano?

Ecco cinque soluzioni per organizzare al meglio la scrivania, da sfogliare nella galleria fotografica.

Disegnato da Sam Hecht e Kim Colin per Herman Miller, questo organizer vi aiuterà ad organizzare i vostri documenti, accessori e materiali. Le forme e gli incastri permettono la combinazione e l'impilazione di ogni componente. - Credits: Herman Miller
Cinque configurazioni diverse. Dallo studio Danzo di Taipei un portaoggetti pensato per contenere, elegantemente, ogni pezzo di cancelleria. - Credits: Danzo Studio
Dalla matita del designer Nicholai Wiig Hansen, un set di contenitori dallo stile industriale, impreziositi da un motivo forato in poetico contrasto con le linee rigorose del metallo laccato. - Credits: Normann Copenhagen
Disegnato da Daniel Emma, questo piccolo contenitore è un delicato incastro di figure geometriche, adatto a contenere piccoli oggetti come elastici e graffette. - Credits: Good Thing
Nato dalla collaborazione tra L&G Studio di Seattle e Pat Kim, questo set da ufficio - in legno, sughero e metallo - è pensato per essere semplice, minimale e composto a proprio piacimento. - Credits: L&G Studio