Rawtech di Floorgres - Credits: Florim
Products

I nuovi rivestimenti Florim

Sono frutto dell'intreccio di trame, texture e sodalizi cromatici i rivestimenti presentati da Florim durante Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l'edilizia e l'arredobagno. Superfici innovative per impreziosire gli ambienti della casa, che coniugano l'esperienza pluridecennale dell'azienda nell'industria ceramica con le esigenze contemporanee.

Punto di partenza per l'arredamento della casa, i rivestimenti seguono l'evolversi dell'abitare moderno, adattandosi all'estetica e alle necessità dei tempi. Proprio su questa base sono state sviluppate le ultime collezioni dei brand del gruppo Florim: Floor Gres, Rex, Cerim, Casa dolce casa e Casamood.

Punta sul colore e sulla sua capacità di definire ambienti della casa la nuova collezione di Casamood. Una linea di superfici che esplora le diverse varianti cromatiche per incontrare i desideri più particolari, offrendo sfumature inedite e ricercate. Durante il salone Cersaie sono stati presentati gli ultimi spessori, formati ecolori della nuova versione della serie Neutra 6.0.

L'indagine cromatica è anche la peculiaretà del marchio Cerim e della sua linea ONYX of Cerim. I rivestimenti della serie, pensati in cinque nuances, dialogano con la luce restituendo riflessi e dettagli luminosi, che trovano risalto nel formato 80 x 240. Superfici eleganti e d'impatto, che riempiono gli ambienti della casa con atmosfere calde e accoglienti.

Nasce invece dall'innovazione e dalla ricerca tecnologica il marchio Floorgres, che con le sue superfici dalle elevate prestazioni tecniche risponde ai bisogni progettuali dell'architettura. A tradurre l'anima industriale del marchio in una linea di rivestimenti adatta agli spazi abitativi è Rawtech, una serie di rivestimenti in cemento che fa dell'imperfezione la propria forza. Per ambienti dal fascino industriale ma dall'accento sofisticato e ipercontemporaneo.

Casamood Neutra 6.0 - Credits: Florim
Casamood Neutra 6.0 - Credits: Florim
Onyx di Cerim - Cloud - Credits: Florim
Onyx di Cerim - Iron - Credits: Florim
Onyx di Cerim - Sand - Credits: Florim
Onyx di Cerim - Shadow - Credits: Florim
Onyx di Cerim - White - Credits: Florim
Bagno Iron - Credits: Florim
Bagno iron - Credits: Florim
Rawtech Spa - Credits: Florim
Rawtech - Credits: Florim
Rawtech - Coal - Credits: Florim
Rawtech - Dust - Credits: Florim
Rawtech - Mud - Credits: Florim
Rawtech - White - Credits: Florim
Products
Mag-Lev: il giradischi a levitazione magnetica
News
Fornasetti cambia casa
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento