Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi - Ph. Luca De Santis
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi - Credits: Alessi
Food à porter, design Sakura Adachi
Products

Food à porter: la schiscetta di design


«Food à porter è un lunch box che non sembra un lunch box. È stato pensato per chi è indaffarato, ma non vuole rinunciare ad un momento di pausa per ritrovare la gioia di mangiare il proprio cibo preferito»Così la designer giapponese Sakura Adachi spiega il nuovo arrivato in casa Alessi, progettato per consumare il cibo fuori casa, in viaggio oppure durante la pausa pranzo in ufficio.

Realizzato in resina termoplastica nei colori azzurro, grigio, o rosso, Food à porter si compone di cinque pezzi: un contenitore centrale più grande (0,5 litri), due laterali (0,4 litri), due coperchi che chiudono ermeticamente gli scomparti interni e possono fungere da vassoietto.


«Sakura Adachi affronta con questo progetto un tema a lei particolarmente vicino, sia per la sua cultura orientale che per la costante ricerca di nuovi equilibri tra forma e funzione, che si traduce spesso in prodotti pieghevoli, trasformabili, multifunzionali o che presentano brillanti soluzioni salva-spazio»ha dichiarato Alberto Alessi, presidente dell’azienda di Omegna.

I contenitori si possono assicurare con una delle fasce in dotazione: una fascia unica li avvolge permettendo di riporre Food à porter all’interno della propria borsa o dello zaino, una fascia doppia con due maniglie consente in alternativa di trasportare il lunch box come una vera e propria borsetta da passeggio.

Food à porter consente infine di scaldare le vivande utilizzando il forno a microonde: sui due coperchi è predisposta una piccola apertura, chiusa da un tappo in silicone sul quale sono indicati modalità e tempi.