Trick, progettato dalla designer giapponese Satura Adachi - Credits: Ezio Prandini
Trick, progettato dalla designer giapponese Satura Adachi - Credits: Ezio Prandini
La libreria componibile Assemblage di Seletti
La libreria Assemblage di Seletti in versione nera
Matroshka Furniture dell'omonimo studio di design norvegese
Matroshka Furniture dell'omonimo studio di design norvegese
Matroshka Furniture dell'omonimo studio di design norvegese - Credits: MatroshkaWeb9
La Small Kitchen creata da Kristin Laass e Norman Ebelt
La Small Kitchen creata da Kristin Laass e Norman Ebelt
Dettaglio del lavandino della Small Kitchen creata da Kristin Laass e Norman Ebelt
[email protected] Furniture, la soluzione componibile progettata dal designer portoghese Pedro Machado
[email protected] Furniture, la soluzione componibile progettata dal designer portoghese Pedro Machado
[email protected] Furniture, la soluzione componibile progettata dal designer portoghese Pedro Machado
Products

Soluzioni componibili: cinque mobili matrioska

Laura Barsottini

Quando gli spazi sono limitati è necessario trovare le soluzioni migliori per vivere bene con tutti i comfort possibili. Per non sovraccaricare una stanza un’ottima soluzione sono i mobili matrioska, oggetti d’arredo ispirati alle bambole tipiche della tradizione russa e composti da più elementi assemblabili che, all’occorrenza, possono essere inseriti l’uno nell’altro. Veri e propri mobili salva spazio che offrono grandi possibilità anche in dimensioni ristrette senza però trascurare la comodità e la funzionalità degli elementi. Soluzioni d’arredo dal design basico, ma solo nelle forme.

Trick è un elemento d’arredo minimalista progettato dalla designer giapponese Satura Adachi. Nata come classica libreria, con due movimenti si trasforma in un tavolo con due sedie. Anche quando è scomposto nei suoi tre elementi (le sedie e il tavolo), Trick continua a conservare inalterata la sua funzione di libreria. Gli spazi vuoti, infatti, permettono in ogni caso di riporre i libri o gli oggetti. Una soluzione pratica anche come scrivania o tavolo porta computer.

Hanno varie dimensioni e quindi possono essere facilmente inseriti l’uno all’interno dell’altro gli elementi che formano la libreria componibile Assemblage di Seletti. Le singole parti possono essere combinate a piacimento e fissate tra loro tramite morsetti colorati. Facilmente smontabile ed estremamente contenuta nell’ingombro, la libreria è concepita per essere scomposta e ricomposta infinite volte. In legno mdf laccato bianco o nero.

Qualità artigianale, confort e funzionalità sono i tre elementi chiave di Matroshka Furniture, un set di mobili componibili, progettato dall’omonimo studio di design svedese, in grado di trasformarsi con poche e semplici mosse in un salotto, una sala da pranzo, una camera da letto e un ufficio. Lo spazio necessario è davvero ridotto dato che, nella sua composizione più compressa, occupa solo quattro metri quadrati per arrivare ai quindici metri quadrati nella combinazione più estesa.

Si ispira al famoso gioco dei mattoncini [email protected] Furniture, la soluzione componibile progettata dal designer portoghese Pedro Machado. Ogni mattoncino è un elemento a sé che può essere estratto per dar vita a tavolo, sedute, cassetti e ripiani.

E non poteva mancare una soluzione “minima” anche per la cucina. Ha la struttura di un tavolo da pranzo che all’occorrenza si trasforma in una splendida cucina di design, la Small Kitchen creata da Kristin Laass e Norman Ebelt. Disegnata per occupare un minimo spazio, sia da chiusa (1mq) che da aperta (2mq), è munita di piano di induzione, frigorifero, lavabo, forno e un vano contenitore per utensili e stoviglie.

Products
Sette giovani designer da tenere d’occhio
Places
Copernico: un progetto innovativo, tra forma e produttività
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”