Credits: Edilkamin
Products

Stufe a pellet: l’inverno si fa sostenibile

Ecologiche e facili da installare, le stufe a pellet sono la soluzione ideale per un riscaldamento economico e sostenibile. Le fonti di energia utilizzate sono rinnovabile e a basse emissioni. Il pellet, infatti, deriva dall'essicazione della segatura, rigorosamente non trattata e successivamente pressata in piccoli cilindri.

Sempre più ampia la scelta, dal design tradizionale ai modelli più contemporanei. Le finiture, colori e dimensioni proposte soddisfano qualsiasi esigenza estetica.

Veri e propri (mini) impianti di riscaldamento, le stufe a pellet possono riscaldare una o più stanze - canalizzando l’aria calda possono portandola persino a piani diversi - o scaldare l’acqua dei termosifoni e dei bagni. 

Si parla poi di tecnologia: dai comandi frontali touchscreen alle applicazioni per smartphone e tablet che consentono di regolare la temperatura e accendere e spegnere la stufa a distanza. 

Per la stagione invernale, ecco 8 modelli per arredare e riscaldare i vostri ambienti domestici.

La stufa a pellet Domo di Rika è rivestita in pietra ollare o arenari. Ampio lo sportello, per godere a pieno della piacevole vista del fuoco. Innovativa la tecnologia che si cela al suo interno, come il display touchscreen con apertura elettronica dello sportello e la rimozione automatica delle ceneri sono solo due delle funzioni - Credits: Rika
Le stufe a pellet Line di Piazzetta possono diventare un sistema di riscaldamento per tutta la casa grazie al Multifuoco System®. L'aria calda può raggiungere persino piani diversi. Il Dual Power System permette di selezionare temperature differenti in ambienti diversi. Plus: telecomando per programmazione giornaliera, settimanale e week-end, con fasce orarie di accensione e spegnimento e kit optional per gestire a distanza la stufa con un sms - Credits: Piazzetta
Stufa dal design d'avanguardia, Life XW è un modello di Caminetti Montegrappa. L'originale forma a trapezio viene ammorbidita da angoli arrotondati. Porta frontale in vetro verniciato nero, rivestimento in lamiera d'acciaio verniciata - Credits: Caminetti Montegrappa
Ania è la stufa a pellet stagna di Edilkamin. Disponibile in vetro bianco e vetro o acciaio nero, è dotata di doppia anta di chiusura, programmazione giornaliera/settimanale e focolare in ghisa. Opzione per il Kit WiFi che permette di gestire le funzioni base della stufa da smartphone e tablet - Credits: Edilkamin
Colorata e moderna la stufa MIA® di Olimpia Splendid si adatta ad ogni ambiente (compresa la camera dei bambini). Disponibile nei colori bianco caldo, orange mattone, verde mimetico e tech silver metallizzato - Credits: Olimpia Splendid
Berg è la stufa a pellet in pietra ollare di MCZ. Alla naturale proprietà della pietra di accumulare e rilasciare il calore lentamente si associa una ventilazione particolarmente performate. Il riscaldamento degli ambienti avviene in modo rapido ed efficace. Inoltre Berg è conforme alle normative Ecodesign 2022 relativa alle emissioni e all'impatto ambientale - Credits: MCZ
Salvaspazio la stufa a pellet Noah di Palazzetti. La sua profondità ridotta la rende adatta a tutti gli ambienti. Un pannello digitale consente il controllo a sfioramento mentre il sistema Quick Start riduce i tempi di accensione - Credits: Palazzetti
Ella di La Nordica-Extraflame fa parte della nuova linea di stufe e termostufe a pellet Evolution line. Si tratta di modelli "intelligenti", più silenziosi, autopulenti, sicuri e reattivi, con calore quasi immediato dall'accensione e gestibili anche con controllo remoto - Credits: La Nordica-Extraflame
Places
10 gallerie d'arte da vedere a Napoli
News
Antropocene, un inquietante scenario?
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto