La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione del tavolino basso Gio - Credits: Ph. Andrea Ferrari
Products

Tacchini riedita due icone di Gianfranco Frattini

Tacchini riscopre due classici del design italiano firmati da Gianfranco Frattini nel 1957. Stiamo parlando di due progetti che rendono omaggio al maestro Gio Ponti e alla moglie Giulia: una poltrona e un tavolino.

La poltrona con poggiapiedi Giulia riprende il progetto originale, tutt’oggi attuale nelle forme e nello spirito: un connubio di bellezza, comfort e armonia nelle forme. La scocca, dalle forme eleganti e avvolgenti, poggia su una base in legno di frassino tinto noce scuro o grigio.

Il tavolino basso Gio, vincitore del Compasso d’Oro 1957, esprime un’idea di rigore razionalista e di eleganza raffinata. È caratterizzato da una struttura lineare in legno e da un piano bifacciale in frassino tinto noce scuro o grigio da un lato, oppure in laminato giallo, grigio e blu acciaio dall’altro.

News
A Parigi un’oasi di benessere firmata Aesop
News
Atmosfere scandinave a New York
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I cinque articoli più letti del 2018

I cinque articoli più letti del 2018

Le nuove aperture tra design, arte e food; le novità in fatto di sedute, lampade e tavoli; le tendenze per l’arredo bagno. Ecco la classifica degli contenuti più letti durante l’anno
Museo Ferrari: raccontare il mito

Museo Ferrari: raccontare il mito

In occasione del 120° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, il museo di Maranello presenta due mostre che ripercorrono la storia dell'azienda. Ma non solo: anche un restyling del museo firmato Benedetto Camerana
Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Nasce da un’idea del gruppo alberghiero francese AccorHotels, con il progetto del designer francese. Per montarlo basta mezza giornata
Arredare con il legno

Arredare con il legno

Tavoli, tavolini, sedie, sgabelli e molto altro. Da scoprire nel servizio fotografico di Jeremias Morandell con il set design di Martina Lucatelli
Riconsiderare il ruolo dell

Riconsiderare il ruolo dell'arte: Azulik Uh May

Nella giungla della penisola dello Yucatan, è nato uno spazio espositivo la cui architettura è stata modellata attorno agli alberi. Un luogo che invita a ribaltare gli schemi mentali, in tutti i campi