Ziggy XL, il nuovo tavolino disegnato da Emilio Nanni per Saba - Credits: Saba
Products

Tavolini da giardino: 10 modelli per arredare l’outdoor

I tavolini da giardino danno ritmo allo spazio outdoor con le loro forme e colori.

Legno, resina, acciaio e marmo. I materiali impiegati per gli esterni sono molteplici. Materiali selezionati per la loro capacità di resistere alle variazioni climatiche e alle intemperie, convivendo con l’ambiente naturale che li ospita.

Dai nuovi tavolini in acciaio verniciato in polvere firmati Ronan & Erwan Bouroullec per Hay ai tavolini in massello di teak della collezione GIO disegnata da Antonio Citterio per B&B Italia.

Ecco 10 tavolini da giardino, tra classici e novità, per trasformare esterni e terrazze, ma anche balconi e verande. 

I fratelli Ronan & Erwan Bouroullec mettono a punto per Hay una collezione per l’outdoor nel segno del rigore e della semplicità. Palissade comprende una serie di sedute e tavolini caratterizzati da ampie doghe in acciaio curvate. - Credits: HAY
Ziggy XL è un tavolino disegnato da Emilio Nanni per Saba. Un progetto segnato da una forma a botte disponibile in 4 nuance - rosso, blu, grigio e verde salvia - con piano in marmo Thala Beige e struttura intrecciata in corda navale melange - Credits: Saba
Jean-Marie Massaud firma Heaven per Emu, un tavolo tondo dal design accattivante. La struttura è caratterizzata da 96 tondini in acciaio prezincato, intrecciati e saldati, e accoglie un piano in cristallo temperato, nelle varianti grigio fumé o trasparente. - Credits: Emu
Antonio Citterio disegna per B&B Italia un tavolino in legno massello di teak che integra GIO, la nuova line composta da divani, elementi terminali, chaise longue, lettine, poltrone e sedie. Una collezione dall’accento classico contemporaneo interamente pensata per l’outdoor - Credits: B&B Italia
Mesh è il nuovo tavolino disegnato da Patricia Urquiola per Kettal. Il progetto abbraccia materiali industriali e naturali, in un gioco di contrasti fatto di volumi trasparenti e solidi. Il risultato è un tavolino con struttura intrecciata e piano circolare in legno dal design equilibrato ed essenziale. - Credits: Kettal
Ami Ami è un tavolo disegnato dal giapponese Tokujin Yoshioka per Kartell. Estremamente versatile, è caratterizzato da una minuziosa lavorazione a intreccio che ripercorre l’intera superficie del piano quadrato in policarbonato. - Credits: Kartell
Eleganza e praticità fanno del tavolino Swing firmato dal designer francese Patrick Norguet per Ethimo un pezzo ideale per arredare gli spazi esterni. Swing si caratterizza di una struttura in teak decapato e alluminio nero. - Credits: Ethimo
Matus è un tavolino da caffè disegnato dagli architetti Claudio Lazzarini e Carl Pickering, parte della seconda collezione targata Marta Sala Editions. È segnato da una struttura in bronzo o ottone con piano in marmo nelle varianti Calacatta Gold o Black Marquina. - Credits: Marta Sala Editions
Disegnato nel 2006 da Konstantin Grcic per Magis, Table One Bistrot è un tavolino per outdoor caratterizzato da una base in cemento verniciato trasparente neutro e una struttura minimale in alluminio sormontata da un piano di forma circolare in HPL. - Credits: Magis
Arper propone Yop, un tavolo versatile dalle forme essenziali disegnato da Lievore Altherr Molina. Yop è pensato per essere aperto all’occorrenza e richiuso per facilitarne lo stoccaggio. Una soluzione per ottimizzare gli spazi al meglio - Credits: Arper
News
Interni milanesi, parte seconda
News
Nelle cantine Ruinart con l'artista Erwin Olaf
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento