Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Trailer, Invisible Studio - Credits: Ph. Jim Stephenson
Products

Una tiny house a basso impatto ambientale


Per la serie case in miniatura, lo studio di progettazione Invisible ha realizzato un’architettura a basso costo nei pressi di Bath, una città termale nella campagna del sud-ovest dell'Inghilterra.

«La struttura è realizzata con materiali di recupero e legname non stagionato di provenienza locale», spiega l’architetto Piers Taylor di Studio Invisible. «L’edificio è stato concepito per poter essere facilmente trasportato su un'autostrada pubblica e utilizzato come alloggio permanente o temporaneo». 

Trailer, questo il nome del primo prototipo, presenta una copertura in fibra di vetro ondulata e acciaio, rivestita internamente da uno strato di fogli di compensato riciclati. La struttura è a pianta rettangolare, con due livelli abitabili collegati da una scala anch’essa in compensato con corrimano in corde di polipropilene.

Al centro dell’ambiente è posizionata una stufa a gas che domina il living, mentre un po' più spostati a lato sono collocati i servizi e una piccola area cucina. L’isolamento termico della struttura è stato realizzato con materiali riciclati, così come le porte e gli elementi luminosi, entrambi di seconda mano.

«L’obiettivo del progetto è fornire uno spazio super low cost, versatile e adattabile a qualsiasi condizione. Nonostante sia concepito come spazio abitativo, la destinazione d’uso si può facilmente modificare in base alle diverse esigenze, ad esempio come ambiente di lavoro», conclude Taylor. Il costo della struttura? Circa 20mila sterline.

News
Ron Arad in mostra al Vitra Design Museum
Products
Il servizio di posate di BIG GAME per Alessi
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi