Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Nendo, Paper-torch - Credits: Ph. Akihiro Yoshida
Products

La torcia di carta firmata Nendo

Dopo aver ripensato il design del dispenser per soia, lo studio giapponese Nendo torna con una nuova, brillante, intuizione: una torcia a realizzata a partire da un foglio di carta. Non una carta qualsiasi, sia chiaro, ma un foglio di tipo YUPO di Takeo, lo stesso utilizzato per realizzare le schede elettorali. La superficie di questa carta particolare consente all’inchiostro di espandersi in modo uniforme, così da permettere al foglio di essere arrotolato senza sforzo. Tra le altre cose, è molto resistente, idrorepellente e adatta a diverse applicazioni industriali.

Paper-torch è equipaggiata inoltre di tecnologia brevettata da AgIc, società giapponese specializzata nella stampa di circuiti su cellulosa, pellicole e vestiti, che utilizza un inchiostro speciale a base di particelle d’argento. I circuiti sono posizionati su entrambi i lati del foglio con un pattern a scacchi, mentre due tasti a pila e sette LED incollati con adesivi conduttori. A seconda di come viene arrotolata la carta, varia l’intensità luminosa emessa da Paper-torch: un tubo dal diametro ampio produrrà luce soffusa, ma basterà stringerlo per aumentare la potenza del fascio luminoso. Ma non è tutto, è possibile anche gestire la temperatura della luce: quando la superficie dove sono posizionati i LED è arrotolata verso l’esterno, la luce sarà calda. Nel verso opposto si otterà luce fredda.

Di fatto le destinazioni d’uso di Paper-torch sono molteplici e variano a seconda delle esigenze. Come lampada da lettura grazie all’apposito supporto, oppure, se si preferisce, come sospensione realizzando un paralume più ampio.

News
Arazzi e tappeti d’artista alla Triennale
News
Chi è John J. Jenkin, il nuovo CEO di Leucos USA
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale
L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


Al Museum of Modern Art un viaggio alla scoperta dei quarantacinque anni di architettura jugoslava. Fino al 13 gennaio 2019
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion