Fortune cookie di Federica Simoni - Credits: Fabrica
Metamorphosis di Ángeles Ortiz - Credits: Fabrica
Velocity di Coralie Gourguechon - Credits: Fabrica
Hz within di Lugh O’Neill - Credits: Fabrica
Preservations di Elise Santangelo - Credits: Fabrica
Hide & seek di Thomas Fethers - Credits: Fabrica
Reflections of reflections di Giorgia Zanellato - Credits: Fabrica
Echapée (never escaping) di Sam Baron - Credits: Fabrica
Light Play di Daniel Rous - Credits: Fabrica
Drawing sight di Nikita Bhate - Credits: Fabrica
Traces di Pascal Hien - Credits: Fabrica
Intersection di Mariana Fernandes - Credits: Fabrica
Flaw di Angelo Semeraro - Credits: Fabrica
Connection di Giorgio Gasco - Credits: Fabrica
Silver lining in distress di Chandni Kabra - Credits: Fabrica
Products

Fabrica presenta la serie di vasi in vetro Table of Contents

Alessandro Mitola

Verrà svelata a Basilea nell’ambito di Design Miami/Basel la nuova serie di vasi in vetro realizzata dal team creativo di Fabrica per la galleria di Zurigo Roehrs & Boetsch.

Il progetto sarà ospitato nella sezione Design Curio, la nuova piattaforma espositiva della kermesse, e vede la partecipazione di 14 designer internazionali provenienti da Australia, Ecuador, Francia, Germania, Gran Bretagna, India, Irlanda e Portogallo.

I progettisti si sono cimentati nella realizzazione di una collezione che racconta storie, sfidando il concetto di oggetto e della sua presenza nell’ ambiente in cui viviamo. Filo conduttore è la materia prima, il vetro, che trasferisce una trasparenza multidimensionale al concetto di contenimento, evidenziando o proteggendo la narrazione.

Tutto questo sotto l’attenta supervisione creativa di Sam Baron, responsabile del design di Fabrica, che ha preso parte al progetto in prima persona realizzando Echapée (never escaping), un vetro ispirato alle tipiche lanterne veneziane inglobato in una struttura metallica: simbolo dell’attuale e problematica situazione legata ai flussi migratori verso l’Europa.