Credits: Sony
Credits: Sony
Credits: Sony
Products

Xperia Touch, il proiettore futuristico di Sony

Immaginate di poter trasformare ogni superficie piana a disposizione in un touchscreen, sia che si tratti di un tavolo, una parete o un pavimento. Da oggi si può fare, merito del nuovo Xperia Touch presentato da Sony a Barcellona in occasione del Mobile World Congress.

Il nuovo arrivato è un proiettore interattivo Android con multi-touch HD da 23”, dotato di interfaccia fluida e reattiva ottenuta grazie a una combinazione fra luce a infrarossi e rilevamento in tempo reale attraverso la fotocamera integrata da 13MP, con una velocità di 60 frame per secondo.

«Xperia Touch è un’interfaccia rivoluzionaria», spiega Hiroki Totoki, Presidente e CEO di Sony Mobile Communications. Proietta sia in orizzontale che in verticale ed è progettato per giocare, guardare video in streaming e comunicare usando le applicazioni di messaggistica e i social network. Il dispositivo è anche in grado di fornire informazioni in tempo reale sul meteo e all'occorrenza si trasforma in una lavagnetta per appunti o per realizzare note video, ma anche come orologio da parete, come calendario e per accedere a Skype.

Xperia Touch è segnato da un design compatto (69x134x143 mm) e minimale, con una finitura in metallo traforato. Il peso? 932 grammi. È dotato di altoparlanti stereo a due vie, microfono integrato, porte USB, sensore di prossimità per la riattivazione automatica quando è in modalità di sospensione.

Per provarlo bisognerà aspettare l'arrivo della primavera. Nel frattempo potete vederlo da vicino e scoprire le principali funzionalità nel video qui in basso.

 

Products
Luciano, lo speaker in ceramica made in Italy
News
Il primo Italian Design Day
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché