Sketch Glasses - Credits: Zaha Hadid Architects
Solis Candles - Credits: Zaha Hadid Architects
Braid Vase White - Credits: Zaha Hadid Architects
Contour Set Black - Credits: Zaha Hadid Architects
Contour Set White - Credits: Zaha Hadid Architects
Icon Cups Set White - Credits: Zaha Hadid Architects
Icon Cups Set Black - Credits: Zaha Hadid Architects
Illusion Set - Credits: Zaha Hadid Architects
Z-Play - Credits: Zaha Hadid Architects
Braid Vase Black - Credits: Zaha Hadid Architects
Products

La Collection 2016 di Zaha Hadid

Valentina Lonati

Prendere ispirazione dall'architettura (la propria) e realizzare una collezione di accessori per la casa e la tavola. È quello che aveva in mente Zaha Hadid per la sua Collection 2016, sviluppata nei primi mesi dell'anno e presentata durante il recente Maison & Objet di Parigi.

«Il design e l'architettura sono sempre stati collegati nel mio lavoro, tanto che alcuni dei miei primi progetti furono proprio dei disegni di prodotto. Per questo il design ha un'importanza particolare sia per me sia per il mio team: stimola la creatività e ci offre l'opportunità di esprimere le nostre idee attraverso mezzi diversi.» - ha dichiarato Zaha in occasione di una mostra a lei dedicata al Guggenheim di New York.

Il risultato è una serie di oggetti – candele profumate, vasi, piatti, bicchieri, articoli da regalo e soprammobili – che rispecchia l'approccio di Zaha Hadid nella progettazione architettonica. Nata dagli ultimi disegni della progettista, la Collection 2016 è stata portata a termine dal suo studio londinese.

A caratterizzare la linea di oggetti è il mix di materiali utilizzati, dal vetro alla porcellana Bone China fino all'acciaio e al PVD. A fare da fil rouge, invece, sono le illusioni ottiche, presenti in molti elementi della collezione.

La linea di accessori Collection 2016 è disponibile in edizione limitata e sarà messa in vendita esclusivamente presso Selfridges, a Londra.

News
Icon Design di settembre è in edicola
Storytelling
Rem Koolhaas visto dal figlio
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi