Il Museum of Modern Art di New York - Credits: MoMA
Storytelling

Dieci musei d’arte da seguire su Instagram

Mariacristina Ferraioli

I più importanti musei d'arte del mondo sbarcano su Instagram, il social per eccellenza dedicato alle immagini.

Un'occasione unica per tutti gli appassionati d'arte per seguire da vicino eventi, inaugurazioni e mostre temporanee, ma anche per ammirare i capolavori ospitati nelle collezioni permanenti. Grandi numeri di seguaci per i musei internazionali che si contendono art addicted a colpi di immagini e di hashtag. 

Dal MoMA di New York al Centre Pompidou di Parigi, dal Louvre al Mori Art Museum di Tokyo passando per il MAXXI di Roma e il Mart di Rovereto, abbiamo selezionato 10 musei in giro per il mondo da tenere sempre a portata di smartphone. 

Il Museum of Modern Art di New York, conosciuto anche con l'acronimo MoMA, si trova nel cuore di Manhattan. Possiede una delle collezioni di arte moderna e contemporanea più prestigiose del mondo. - Credits: MoMA
Il Louvre non è solo il museo più famoso di Francia, ma anche uno dei musei più frequentati al mondo. Ha una collezione d'arte vastissima che spazia dall'arte antica all'Ottocento. - Credits: Musée du Louvre
Il Los Angeles County Museum of Art (LACMA) è il più importante museo della California e vanta una collezione che parte dalla preistoria ed arriva fino all'arte contemporanea - Credits: Lacma
La Tate comprende quattro musei statali inglesi: Tate Britain, Tate Modern, Tate Liverpool, Tate St Ives. - Credits: Tate
Il Centre Georges Pompidou è conosciuto anche con il nome di Beaubourg, dal quartiere parigino in cui il museo sorge. Vanta la più importante collezione di arte contemporanea di Francia. - Credits: Centre Pompidou
Il Mart è un museo d'arte contemporanea che si trova a Rovereto, in Trentino. Fa parte del Mart anche la Casa d'arte futurista Depero e l'Archivio del '900. - Credits: Mart
Il Mori Art Museum è un museo d'arte contemporanea di Tokyo. Dalla sua fondazione ha ospitato mostre dei più importanti artisti internazionali. - Credits: Mori Art Museum
Lo Stedelijk Museum di Amsterdam è un museo di arte contemporanea. Inaugurato nel 1895, il museo conta opere dall'Ottocento fino ai giorni nostri. - Credits: Stedelijk Museum
Il MAXXI di Roma è un museo dedicato alle arti del XXI secolo. Il Museo, progettato da Zaha Hadid, è diviso in due sezioni: MAXXI arte e MAXXI architettura. - Credits: Museo Maxxi
Il Museo Guggenheim è un museo di arte moderna e contemporanea fondato a New York nel 1937 per volontà del filantropo Solomon R. Guggenheim Museum. La sede del museo, progettata da Frank Lloyd Wright, è riconosciuta come una delle architetture più famose del XX secolo. Oggi il museo vanta sedi in varie parti del mondo - Credits: The Guggenheim Foundation
News
Salvioni Milano Durini, dove arte e design si incontrano
Milano Design Week
Cinque fotografi interpretano cinque prodotti di Vico Magistretti
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi