9091 Melodic Kettle di Alessi, 1983. Design: Richard Sapper - Credits: Alessi
9090, la caffettiera disegnata per Alessi nel 1978
Aida, la sedia progettata per Magis nel 1998
Grillo, il telefono disegnato per Siemens nel 1965 insieme a Marco Zanuso
Hair Dyer, il fon disegnato per La Rinascente nel 1959
Tantalo, l'orologio disegnato per Artemide nel 1971
Tizio, la lampada da tavolo progettata per Artemide nel 1972
TS 502, la radio disegnata per Brionvega nel 1963 insieme a Marco Zanuso
Zoombike, la bicicletta pieghevole progettata per Elettromontaggi nel 2000
Algol, la seconda edizione del televisore progettato per Brionvega nel 1976 insieme a Marco Zanuso
Storytelling

Richard Sapper, Maestro del gusto contemporaneo

Alessandro Mitola

Si è spento a Milano la notte del 31 dicembre Richard Sapper, uno dei più influenti designer internazionali. A darne la notizia è stata la casa editrice Phaidon, che ha inoltre annunciato la release di una monografia dedicata alla carriera del designer. Di origini bavaresi, Sapper ha lavorato per oltre sessanta anni in Italia, aggiudicandosi ben 11 Compassi d’Oro. La sua prolifica carriera inizia in terra natale dove, dopo la laurea in Economia conseguita presso l’Università di Monaco, avvia una collaborazione con Mercedes Benz, per poi approdare nella città meneghina e lavorare insieme all’architetto Gio Ponti. Subito dopo entra a far parte del dipartimento di design de La Rinascente e parallelamente a progettare radio e orologi rispettivamente per Telefunken e Lorenz. Gli anni Sessanta sono segnati da una solida collaborazione con Marco Zanuso, che dà vita alla TS502, meglio conosciuta come radio Cubo. Gli anni Settanta e Ottanta proseguono con una collaborazione con FIAT, dove si occupa di consulenza, e con IBM e Lenovo, come capo del dipartimento di design. Gran parte della produzione firmata Sapper è parte di collezioni permanenti dei più importanti musei di design del mondo come la Triennale a Milano, il Centre Pompidou a Parigi, il MoMa a New York e il Victoria & Albert and Design Museum a Londra.

News
Seletti: primo e unico brand non fashion a Pitti Uomo
News
A Bruxelles un nuovo museo dedicato al design
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto