Sistema armadi cover freestanding - Credits: Rimadesio
Gli headquarters di Rimadesio a Giussano - Credits: Rimadesio
Lo showroom milanese - Credits: Rimadesio
La locandina di Rimadesio 60 - Credits: Rimadesio
Joan as Police Woman - Credits: Rimadesio
Giovanni Soldini - Credits: Rimadesio
Matteo Nucci - Credits: Rimadesio
Maurizio Cheli - Credits: Rimadesio
Storytelling

Sessant’anni di Rimadesio

Una storia lunga sessant'anni, che ha fatto della dicotomia tra coerenza e trasformazione la propria chiave di successo. È quella di Rimadesio, dal 1956 un punto fermo nell'industria brianzola del design d'interni.

Nata come piccola vetreria, Rimadesio ha saputo reinventarsi mantenendosi fedele alle proprie materie d'elezione, il vetro e l'alluminio, diventando prima una realtà importante nel settore dell'arredamento lombardo, poi un simbolo di innovazione grazie al sistema di porte scorrevoli ideato dal designer Giuseppe Bavuso agli inizi degli anni Novanta.

Oggi Rimadesio è specializzata nella realizzazione di soluzioni per la definizione architettonica degli ambienti, come porte, armadi, librerie e sistemi componibili. Un piccolo impero edificato attorno al valore dell”evoluzione coerente”, che oggi viene rilanciato in occasione dei 60esimo anniversario dell'azienda.

Con il progetto “Rimadesio 60”, l'azienda prosegue il discorso dell'incontro/scontro tra linearità e innovazione con una serie di incontri “irregolari” che riflettono sull'interscambio creativo nel design. Lo showroom milanese ospiterà quattro appuntamenti con altrettanti talenti, tutti provenienti da mondi lontani dal design, scelti per il proprio contributo alla musica, filosofia, scienza e sport.

Gli incontri, condotti dal Direttore Michele Lupi, si apriranno il 18 maggio con la songwriter americana Joan as Police Woman, per poi proseguire il 30 giugno con Matteo Nucci, studioso del mondo antico e traduttore del Simposium di Platone per Einaudi, l'8 settembre con il velista Giovanni Soldini e terminare poi il 13 ottobre con l'astronauta Maurizio Cheli. Ognuno di loro rappresenta un valore diverso dell'azienda e permetterà di osservare l'evoluzione di Rimadesio attraveso nuove angolazioni.

Le immagini e le testimonianze raccolte durante i quattro eventi saranno inserite in una monografia che verrà presentata con una grande festa a fine anno.

News
Una cascata di colori sulla Fondation Louis Vuitton
News
Eero Aarnio in mostra a Helsinki
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi