Fragments of Justice - Mantova - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Asti - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Cremona - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Reggio Emilia - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Padova - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Vicenza - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Milano - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Verona - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Parma - Credits: @Luca Sironi
Fragments of Justice - Modena - Credits: @Luca Sironi
Storytelling

Le architetture dei tribunali italiani

Vuoti, ordinati, immobili. Fragments of Justice, progetto fotografico di Luca Sironi, rivela un’immagine quasi surreale dei tribunali italiani.

E ne racconta gli interni, spesso sospesi tra passato e presente, spettatori di quelle vicende che si svolgono tra le mura delle aule giudiziarie.

Per sviluppare l’opera, Luca Sironi ha visitato 19 tribunali del nord Italia durante gli orari di chiusura. Ne sono nate 27 immagini che catturano i momenti di quiete che precedono (o susseguono) le udienze, dilatandoli nel tempo.

Alcuni elementi - una toga dimenticata su un tavolo, un fascicolo in attesa di essere recuperato, una poltrona fuori posto - lasciano presagire quello che avverrà da lì a poco. Piccole o grandi tragedie, controversie, frammenti di vita reale.

Le immagini mettono in luce un volto poco conosciuto dei tribunali italiani, spesso ignorato a causa del fermento che li anima.

Stupirà quindi lo sfarzo di alcune aule e il rigore asettico di altre, la perfezione delle simmetrie o la scelta cromatica degli arredi. Si noteranno le atmosfere retrò degli ambienti, oppure le geometrie quasi austere delle file di seggiole. Ma soprattutto, saranno gli elementi comuni a sorprendere, spesso figli di quella visione dei luoghi pubblici tipica dell'architettura italiana degli anni 50 e 60.

Ed è proprio qui che sta il merito di Luca Sironi: se infatti l'immobilismo catturato sembra rappresentare una metafora della macchina giudiziaria, le 27 immagini di Fragments of Justice compongono uno splendido affresco del design e dell'architettura pubblica italiana.

News
Alessandro Mendini arreda un appartamento de La Cité Radieuse di Le Corbusier
Products
In viaggio: valigie smart e soluzioni hi-tech
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento