Konstantin Grcic: il mestiere del designer

Konstantin Grcic: il mestiere del designer

Anticipazioni dal Milano Design Film Festival: ecco il documentario dedicato al designer Konstantin Grcic del regista tedesco Gereon Wetzel
Konstantin Grcic e il progetto contemporaneo

Konstantin Grcic e il progetto contemporaneo

Per il designer tedesco, innovare è un dovere, come osservare quello che ci circonda. E per farlo ha un metodo personale
Icon Design di aprile

Icon Design di aprile

Un numero denso di contenuti, con tre storie di copertina dedicate a Konstantin Grcic, Alice Rawsthorn e Marcel Wanders. In edicola da sabato 1 aprile
Galerie kreo, tempio del design d

Galerie kreo, tempio del design d'autore

Al piano terra di un hôtel particulier parigino Clémence e Didier Krzentowski svolgono l’attività di editori di preziose serie limitate. Cercando la bellezza nei piccoli numeri
5 sedie per lo studio, ergonomiche e di stile contemporaneo

5 sedie per lo studio, ergonomiche e di stile contemporaneo

Antonio Citterio, Franco Albini, Arne Jacobsen, Charles Pollock e Konstanin Grgcic: la seduta per eccellenza interpretata dai grandi maestri del design
Konstantin Grcic ripensa l’ufficio

Konstantin Grcic ripensa l’ufficio

Un sistema di tavoli provocatorio rivoluziona lo spazio lavorativo, interpretando le nuove richieste di funzionalità e dinamicità. Una produzione firmata Vitra
I vincitori del Salone del Mobile.Milano Award

I vincitori del Salone del Mobile.Milano Award

Ecco i nomi degli otto vincitori della prima edizione del riconoscimento dedicato alle eccellenze del design
Konstantin Grcic, 25 anni di design tedesco

Konstantin Grcic, 25 anni di design tedesco

La Kunsthalle di Bielefeld, in Germania, raccoglie i progetti sviluppati dal designer tedesco negli ultimi 25 anni
Mutina compie 10 anni: quando la ceramica incontra l

Mutina compie 10 anni: quando la ceramica incontra l'arte

Mutina festeggia il decimo anniversario. E per l’occasione presenta due collezioni a cura dei fratelli Bouroullec e di Grcic, più un emozionante video del regista spagnolo Alberto Moya